RISOTTO AI PEPERONI

Il risotto ai peperoni è una  ricetta molto semplice e veloce da fare e, può essere preparata sia calda, nel metodo classico per i risotti, che fredda,  assecondando tutti i gusti mediterranei. Ideale per chi ha poco tempo a disposizione per cucinare e magari vorrebbe qualcosa da portare sulla spiaggia o in un pic-nic al fresco nelle giornate afose.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Risotto ai peperoni fatto in due modi: caldo o come insalata
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • 320 g Riso
  • 1 l Brodo vegetale
  • 1 Peperone rosso
  • 1 Peperone giallo
  • 1 Cipolle rosse di Tropea
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • q.b. Vino bianco
  • q.b. Parmigiano reggiano
  • q.b. Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

Metodo classico

  1. Iniziare preparando il risotto ai peperoni ad affettare sottilmente la cipolla. Mondare i peperoni e  tagliarli a listerelle non troppo piccole, in quanto in cottura si sfalderebbero.

    Scaldare un filo di olio evo in un wok e inserire la cipolla di Tropea preparata in precedenza facendola appassire un poco, quel tanto che basta per renderla appena morbida. A questo punto inserire il riso lasciandolo tostare per qualche minuto. Sfumare con il vino bianco lasciandolo evaporare.

    Aggiungere il brodo vegetale o in mancanza si può utilizzare acqua calda con un insaporitore per brodo tipo il granulare che è da preferire al classico dado, sia per sapore che per ingredienti. Lasciare cuocere il riso per qualche minuto. A questo punto aggiungere i peperoni e lasciare cuocere a seconda dei propri gusti. Se il risotto dovesse asciugarsi troppo aggiungere ancora un poco di brodo.

    Una volta che il risotto ai peperoni è cotto mantecare con una noce di burro, parmigiano reggiano grattugiato e una spolverata di prezzemolo tritato. Impiattare e servire il risotto ancora caldo.

In insalata

  1. Nella versione fredda procedere per le verdure allo stesso modo della ricetta calda aggiungendo anche i peperoni tagliati a listerelle e quando saranno cotti a seconda del proprio gusto lasciarli raffreddare.

    Cuocere il riso in acqua bollente salata e quando sarà cotto scolarlo e fermare la cottura sotto l’acqua fredda. Si può cuocerlo anche a vapore, metodo di cottura che lascia inalterati tutti i microelementi del riso.

    Condire il riso con la salsa di peperoni precedentemente fatta e con una spolverata di prezzemolo. Mettere il riso nel frigo sino al momento di servirlo.

    Accompagnare il risotto ai peperoni con vino bianco frizzante in entrambi i casi.

  2. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

Consiglio di conservare il risotto ai peperoni nel frigo per non più di tre giorni. Se vi piacciono i risotti vi lascio alcune ricette:

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.