Crea sito

Pancetta di maiale croccante

Una sera sono andata a cena dal mio caro amico Enrico Camponi e ci ha preparato questa deliziosa Pancetta di maiale croccante. Enrico è una persona speciale, collezionista d’arte e la sua casa è ricca di cose meravigliose, non sai dove posare gli occhi. Anche questo piatto, nella sua semplicità, è un’opera d’arte. Dopo quella sera, l’ho riproposto diverse volte ed è sempre un successo. Potete accompagnarlo con le classiche patate oppure delle verdure saltate. Se volete qualcosa di più particolare e “nordico”, va benissimo anche una salsa di mirtilli o delle mele renette cotte. Ringrazio Francesco Amorosino per le foto.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPancetta di maiale intera
  • q.b.Rosmarino
  • q.b.Aglio in polvere
  • q.b.Pepe
  • q.b.Cumino in polvere
  • q.b.Sale grosso
  • q.b.Paprika dolce
  • q.b.Salvia
  • Tempo

Preparazione

Ho scritto tra gli ingredienti il tempo perché in questa preparazione è basilare, non abbiate fretta. Scegliete una pancetta di maiale intera dal vostro macellaio di fiducia.
  1. Incidete la cotica con un coltello. Preparate un battuto con il sale, le erbe e le spezie (usate quelle che vi piacciono di più, queste sono solo un’idea) e massaggiate la pancetta con cura.

  2. Lasciatela riposare un’oretta così. Potete fare questa operazione appena comprata e poi lasciarla in frigo fino al momento della cottura.

  3. Scaldate il forno a 120°, mettete la pancetta su una teglia con la pelle rivolta verso il basso e lasciatela cuocere per almeno 3 ore.

  4. A questo punto potete girarla ed alzare la temperatura a 150° per un’altra oretta. Il grasso si scioglierà lentamente e la parte magra verrà succulenta e saporita. L’ultimo quarto d’ora, accendete la ventola per far diventare croccante la cotica.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.