Crea sito

Crostata rustica di prugne fresche e mandorle

La Crostata rustica di prugne e mandorle è un dolce buonissimo e profumato. Un guscio di frolla croccante al gusto di cannella avvolge un ripieno golosissimo. La crema ricotta crea un connubio unico con prugne fresche e mandorle, una vera prelibatezza! La crostata rustica senza burro, rimane delicata e soprattutto non troppo dolce. Un perfetto dessert da offrire ai vostri ospiti, conquisterà davvero tutti. Vi consiglio di provarla il successo è assicurato. 🙂  

Crostata rustica

           RICETTA FACILE : 

            INGREDIENTI :

            PER LA FROLLA

  • 300 g di farina
  • 1 uovo intero + un tuorlo
  • 70 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 ml di olio di girasole           

           PER IL RIPIENO

  • 800 g di prugne fresche stanley “Sono quelle di forma ovoidale molto grosse dal colore viola scuro)
  • 180 g di ricotta
  • 7 cucchiai di zucchero di canna
  • la buccia grattugiata di un limone non trattato
  • 40 g di mandorle a pezzi
  • 30 g di mandorle a lamelle
  • 50 g di amaretti sbriciolati
  • Fagioli secchi q.b. per la cottura in bianco della pasta.

             UTENSILI :

  • Stampo tondo da 26 / 28 cm
  • carta forno
  • carta pellicola
  • sacchetto per alimenti
  • frusta a mano

Crostata rustica prugne e mandorle

           PROCEDIMENTO :

        CROSTATA DI PRUGNE E MANDORLE

  1. Dentro una ciotola capiente iniziate a preparare la frolla. Ponete la farina lo zucchero, il pizzico del sale e la cannella. Aggiungere l’olio di girasole e impastate, dentro un piattino sbattete l’uovo con il tuorlo e unitelo al composto. Formate un bel panetto, avvolgetelo nella carta pellicola e fatelo riposare in frigo per circa mezz’ora.
  2. Trascorso il tempo, mettete la pasta fra 2 fogli di carta forno e con un mattarello tirate una sfoglia, la carta forno vi aiuterà a stendere con facilità la sfoglia, ma anche nel ricoprire lo stampo.
  3. Rivestite lo stampo con la sfoglia di frolla, trasportatela con tutta la carta forno. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e sopra posizionate un’altro foglio di carta forno. Versate i fagioli ben compatti e ponete nel forno preriscaldato a 180°C per la cottura in bianco. Cuocete per 20 minuti, I fagioli dopo questo procedimento non possono essere mangiati, tuttavia possono essere riutilizzati di nuovo per questa cottura, ricordatelo!
  4. Trascorsi i 20 minuti, togliete la carta con i fagioli e continuate la cottura della base per altri 5 minuti.
  5. Nel frattempo preparate la crema: tagliate le prugne in modo grossolano dopo averle lavate e tolto il nocciolo. Dentro una terrina ponete la ricotta, lo zucchero di canna e la buccia grattugiata del limone. Amalgamate il composto con una frusta a mano fino a farlo diventare una soffice crema. Incorporate le prugne tagliate con due cucchiai di succo del limone. Unite la metà delle mandorle in lamelle e a pezzi, mescolate per bene.
  6. Ora prendete gli amaretti poneteli dentro un sacchetto per alimenti e schiacciateli con un peso, va bene anche un bicchiere. Cospargere con gli stessi la base della crostata e versate sopra la farcia, livellate il composto e ricoprite con le mandorle rimaste. Cuocete a 190°C per circa 30/35 minuti, la torta è pronta appena la farcitura si addensa e le mandorle diventano dorate. Fate raffreddare e gustatevi la vostra crostata di prugne fresche 😉

Crostata rustica

              CONSIGLIO :

Amici se volete seguirmi su facebook  sarete sempre aggiornati sulle mie ricette. Vi             aspetto 🙂 Grazie

  Seguitemi anche su twitter  pinterest  🙂 Instagran

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.