Pancarrè morbido fatto in casa

PANCARRE’ MORBIDO FATTO IN CASA

Il pancarrè è un classico pane morbido che ha la caratteristica forma compatta, soffice ed apparentemente inimitabile.

In realtà farlo in casa non è impossibile, anzi è semplice ed il risultato decisamente appagante.

Dopo alcuni tentativi mi è venuto proprio bene e ve lo propongo in questa ricetta.

E’ un pane di cui si fa largo consumo, ottimo sia semplice che farcito per preparare tramezzini e toast o spalmato con marmellata o nutella.

Sarà l’ideale sia per la colazione come per la merenda, un picnic o uno spuntino fuori casa.

Insomma il protagonista della giornata h24!!!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    1 stampo da plumcake
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Farina Manitoba 250 g
  • Latte 200 ml
  • Burro 80 g
  • Acqua 50 ml
  • Lievito di birra fresco 12,5 g
  • Miele 1 cucchiaio
  • Sale 10 g

Preparazione

Ricetta step 1

  1. Innanzitutto sciogliere il lievito nell’acqua (tiepida) insieme al miele.

    Poi mettete in una ciotola capiente le due farine setacciate insieme, il sale, il latte ed iniziate a lavorare.

    A questo punto aggiungete l’acqua nella quale avete sciolto il lievito e continuate a lavorare.

    Infine aggiungete il burro ammorbidito.

    Continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

    Trasferitelo in una ciotola, copritelo con della pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare fino al raddoppio.

    I tempi dipendono da molteplici fattori (temperatura stanza, stagione, …) considerate una media di 2 ore.

     

Ricetta step 2

  1. Trascorso il tempo riprendete l’impasto e mettetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato.

    Sgonfiatelo e dategli una forma un po’ allungata per poterlo sistemare nello stampo per plumcake, precedentemente unto.

    Copritelo con della pellicola e fatelo nuovamente lievitare per circa 30/40 minuti.

    Vedrete che lieviterà fino ad arrivare ai bordi dello stampo.

    Mettete a cuocere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti.

    Una volta cotto sfornatelo e lasciatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo.

     

Note

PANCARRE’ FATTO IN CASA: CONSERVAZIONE

E’ un pane che si conserva benissimo chiuso in un sacchetto di plastica per 3/4 giorni.

Potete anche tenerlo in frigo per conservarlo ancora più a lungo (anche 1 settimana).

E’ possibile surgelarlo, in questo caso vi consiglio di tagliarlo a fette in precedenza.

Se vi piacciono le mie ricette seguite anche il mio profilo instagram https://www.instagram.com/atavolacontea_/

Precedente Pasta al ragù di salsiccia ricetta veloce Successivo Pasta con cozze e pomodorini risottata

Lascia un commento