Involtini di pollo light

INVOLTINI DI POLLO LIGHT

Se c’è un ingrediente versatile in cucina è il petto di pollo, e poi è una carne magrissima, molto indicata per le diete ipocaloriche.

Però diciamocelo non è che abbia questo gusto così saporito e deciso.

Visto che in questi giorni in casa stiamo seguendo un regime a basso contenuto di grassi ho deciso di cucinare il petto di pollo dandogli però una marcia in più.

Bastano infatti pochi accorgimenti per preparare un secondo piatto semplice ma gustoso al tempo stesso, così fare la dieta non sarà poi così triste!

Otterrete così degli involtini di pollo apprezzati da adulti e bambini che accompagnati da una fresca insalata mista costituiranno un sano piatto unico.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 – 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 8 fette Petto di pollo
  • 8 fette Prosciutto crudo
  • 20 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1/2 spicchio Aglio
  • q.b. Brodo
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

1 Step

  1. Io acquisto le fette di petto di pollo chiamate “sottili” per risparmiare tempo.

    Se però comprate delle normali fette di petto di pollo basterà pestarle leggermente con un pestacarne stando attenti a non romperle.

  2. Innanzitutto mettete nel mixer il prezzemolo, l’aglio ed il parmigiano e tritate.

    Poi iniziate a comporre gli involtini di pollo.

    Adagiate su un piano di lavoro le fettine di prosciutto e posate su ogni fetta una di petto di pollo.

    Distribuite bene su tutto il pollo un po’ del trito preparato in precedenza.

    Poi iniziate ad arrotolare il pollo ben stretto partendo da un’estremità verso l’altra e fissandolo alla fine con uno stecchino.

    Continuate così per tutti gli involtini.

2 Step

  1. Mettete in un’ampia padella antiaderente un cucchiaio di olio.

    Fate scaldare e posateci gli involtini che andrete a rosolare a fiamma viva da entrambi i lati.

    Quando saranno ben dorati sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco.

    Fate evaporare il vino e aggiungete un paio di mestoli di brodo.

    Poi salate, chiudete con un coperchio e continuate la cottura per circa 15-20 minuti.

  2. I tempi di cottura dipenderanno dallo spessore della carne.

    Se durante la cottura la carne dovesse eccessivamente asciugarsi aggiungete altri mestoli di brodo.

    Quando gli involtini saranno pronti toglieteli dalla padella e serviteli caldi accompagnati da una fresca insalata mista.

Note

CONSERVAZIONE

Gli involtini vanno consumati al momento.

In frigo di conservano al massimo 1 giorno.

Sconsiglio di surgelarli.

CONSIGLI

Se non avete problemi di dieta potete sostituire il prosciutto crudo con della pancetta.

Precedente Polpette di pollo e patate leggere e gustose Successivo Torta di nocciole 3 ingredienti

Lascia un commento