SCHIACCIATA CON L’UVA

focaccia all'uva

Della Schiacciata con l’uva vi posso raccontare tutto, è una ricetta toscana in particolare della mia Firenze! Quando arriva lei si cominciano ad assaporare i profumi dell’autunno ed in questo periodo le panetterie, pasticcerie e supermercati sono invase da due dolci autunnali: la focaccia con l’uva e la classica torta di mele della nonna.

In ogni famiglia la schiacciata con l’uva si prepara in modo diverso, c’è chi la fa nella teglia rettangolare, chi in quella tonda, chi adora abbondare di uva chi invece ama più sentire il gusto del pane; gli ingredienti principali però sono per tutti uguali: pasta di pane, uva nera e zucchero.

In ogni caso io vi indico le dosi che maggiormente vengono utilizzate per un giusto equilibrio di sapore. Ah…dimenticavo l’uva deve essere assolutamente quella per la Schiacciata con l’uva, chicco nero, pieno di succo e (unica pecca) con semi; difficilmente si trova senza semi e quella in commercio solitamente non è adatta per questo tipo di ricetta.

Comunque semi o no, la Schiacciata con l’uva è una prelibatezza e fatta in casa è davvero straordinaria, tant’è che quando la inforni il profumo ti avvolge completamente. Vi consiglio di provare questa ricetta tradizionale, spero che piaccia anche a voi e …Apparecchiatelatavola!!!

Ricetta schiacciata con l'uva
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 500pasta per il pane (già pronta)
  • 1 kguva nera (per schiacciata con l’uva)
  • 150 gzucchero
  • 1 ramettorosmarino
  • 4 cucchiaiolio di oliva (+ quello per ungere la teglia)

Per fare la schiacciata con l’uva vi occorre…

Per fare la ricetta della schiacciata con l’uva io ho utilizzato uno stampo tondo di 24 cm., ma potete farla anche in una teglia rettangolare. L’importante è che non siano tortiere con cerniera apribile altrimenti colerebbe il succo dell’uva durante la cottura.

Ricetta schiacciata con l’uva

Per prima cosa staccate i chicchi d’uva dal grappolo, lavateli bene con l’acqua ed asciugateli, eliminando gli acini rovinati.

In una piccola casseruola scaldate per qualche minuto l’olio con un rametto di rosmarino ed appena sarà raffreddato, eliminate il rametto ed utilizzate l’olio aromatizzato per lavorare la pasta di pane. Una volta ben lavorata lasciatela riposare per circa 30 minuti coperta con un panno.

Nel frattempo ungete molto bene con dell’olio uno stampo da forno con diametro di 24-26 cm, dividete la pasta di pane a metà ed allargatela con le mani sulla teglia (non verrà perfettamente distesa, vedrete che si creeranno anche dei piccoli spazi vuoti).
Coprite con metà dell’uva e cospargete con metà di zucchero togliendone 2-3 cucchiai che andrà in quantità maggiore nell’ultimo strato.
  1. ricetta schiacciata all'uva

    Ripete l’operazione tirando l’altra metà della pasta, adagiatela sull’uva creando così un’altro strato, ricoprite nuovamente con la restante uva e zucchero.

  2. focaccia con uva

    Cuocete in forno caldo a 180° per circa 1 ora, (secondo il tipo del forno può occorrere 10 minuti in più), fino a quando si sarà creata una bella crosticina dorata.

    La vostra Schiacciata con l’uva è pronta per essere servita!!!

Note e conservazione

Note: la scelta dell’uva è fondamentale, dovete utilizzare solamente quella apposita per fare la schiacciata con l’uva che si presenta con chicco nero non troppo grosso e molto succoso. Solitamente viene ben indicata nell’etichetta se la comprate nei supermercati, oppure se vi trovate dall’ortolano chiedetela specificatamente.

Consiglio: potete preparare la schiacciata con l’uva mettendola sia nella teglia rettangolare che tonda, l’importante è che sia chiusa. Non usate tortiere a cerniera altrimenti durante la cottura rischiate che il succo dell’uva coli dalle fessure dello stampo.

Conservazione: la schiacciata con l’uva si conserva per un giorno tenuta a a temperatura ambiente, possibilmente sotto una campana di vetro per 1 giorno, dopodiché essendo fatta con pasta di pane tende a diventare dura.

Vi consiglio anche di provare la Crostata al mascarpone ed uva, il Fico in pasta fillo, le Pesche ubriache al vino rosso oppure tornate alla Home.

Seguimi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!