Zuppa d’orzo alla trentina

la zuppa d’orzo alla trentina, l’abbiamo mangiata in giro per le terme qualche tempo fa, e mi sono decisa a rifarla a casa, visto che è facile, veloce e buonissima, la consiglio a tutti voi, sopratutto adesso che siamo in inverno, ottimo primo piatto anche quando abbiamo ospiti a casa, e vi svelo anche che i bambini la mangiano molto volentieri, visto che le verdure al suo interno si vedono appena..

Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su GOOGLE o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

zuppa d'orzo
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 300 g Orzo perlato
  • 1/2 Cipolla
  • 2 Carote
  • 2 Patate
  • 2 coste Sedano
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 100 g Pancetta affumicata
  • 50 g Burro
  • 2 pizzichi Sale e Pepe

Preparazione

  1. Per preparare la zuppa d’orzo alla trentina,  sciacquate l’orzo perlato sotto l’acqua corrente fredda per eliminare tutte le impurità, lasciandolo a bagno in un collino intanto che preparate tutte le verdure.

  2. Pulite e tagliate a pezzettini piccoli cipolla, carote, sedano e patate ed in un tegame capiente lasciate spumeggiare il burro, aggiungete quindi cipolle, carote e sedano e lasciate insaporire girando di tanto in tanto, non devono imbiondire, solo diventare trasparenti, quindi aggiungete la pancetta affumicata tagliata a cubetti piccoli, lasciate dorare ed insaporire, aggiungete ora l’orzo sciacquato, coprite con due o tre mestoli di brodo di carne bollente e portate il tutto a cottura.

  3. Aggiungete altro brodo man mano che il precedente sia assorbito dalla zuppa, dieci minuti prima dalla fine dalla cottura aggiungete le patate a pezzettini e finite di cuocere aggiungendo brodo solo se serve, deve diventare una zuppa densa, non tanto brodosa.

     

  4. A cottura ultimata condite con sale, assaggiando sempre prima di aggiungere perché di solito il brodo di carne è già salato e per di più abbiamo messo la pancetta affumicata.

  5. A cottura ultimata, servite la vostra zuppa d’orso alla trentina, ancora fumante, magari aggiungendo una bella manciata di pepe nero macinato al momento, portate a tavola anche una scodella con del formaggio grattugiato cosi a chi piace lo aggiunge e..

    BUON APPETITO

Note

La zuppa d’orzo alla trentina va mangiata subito appena fatta, se la conservate perde di sapore e freschezza.

Vi lascio QUI e anche QUI altre ZUPPE di stagione, se invece volete vedere altro tipo di ricette TORNA IN HOME 

Precedente Mini plumcake zucca e noci Successivo Pasta e zucca al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.