Crea sito

Branzino all’acqua pazza

Il branzino all’acqua pazza è un piatto primaverile estivo molto facile, veloce e leggerissimo, un secondo piatto che può essere mangiato anche a temperatura ambiente quindi cotto in anticipo che farà gola a tutti quanti.
Semplice da preparare e veloce da cuocere di solito va fatto al forno ma potete comunque seguire la ricetta alla lettera e cuocerlo in padella a fuoco basso per 10 minuti in più di quello che vi suggerisco io per la cottura al forno, il branzino all’acqua pazza infatti ha solo la noia di pulire il pesce ma se lo fa per voi il pescivendolo non dovrete fare altro che condirlo internamente e metterlo in una pirofila e voilà che dopo poco sarà bello che pronto da portare a tavola.
Andiamo subito dopo la foto come sempre a vedere come si prepara questo secondo piatto sfizioso.
Se vi piace il pesce potete guardare la ricetta orata in crosta di patate oppure la orata al forno con pomodorini.
Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

branzino all'acqua pazza
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il branzino all’acqua pazza

  • 1 kgbranzino (spigola)
  • 2 ciuffiprezzemolo
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 300 gpomodorini ciliegino
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • Mezzo bicchiereacqua
  • 2 pizzichisale
  • 2 pizzichipepe
  • 3 spicchiaglio

Preparazione branzino all’acqua pazza

  1. Per preparare il branzino all’acqua pazza per prima cosa pulite il pesce togliendo le squame, tagliate con un coltello affilato la pancia ed evisceratelo sciacquandolo molto bene.

    Condite l’interno con 1 spicchio di aglio, un ciuffo di prezzemolo e sale.

  2. Oliate una pirofila da forno che possa contenere il branzino o i branzini se sono piccoli e anche i pomodori quindi cospargete con del buon olio extra vergine di oliva.

  3. Sistemate il branzino, i pomodorini tagliati a metà, gli spicchi di aglio a fettine e il prezzemolo tritato.

  4. Salate e pepate il tutto e incorporate sia l’acqua che il vino badando a non coprire il pesce per intero, i liquidi devono arrivare solo a metà altezza dei pesci.

  5. Infornate il branzino all’acqua pazza in forno preriscaldato a 220° per 20/25 minuti prolungando di qualche minuto se il pesce è uno solo grande.

  6. A cottura ultimata sfornate il branzino all’acqua pazza, lasciate riposare 5 minuti prima di sistemarlo su un piatto da portata e..

    BUON APPETITO

Conservazione

Il branzino all’acqua pazza si conserva in frigorifero per 2 giorni chiuso in un contenitore ermetico.

Potete congelare il branzino una volta cotto e raffreddato per poi lasciarlo scongelare in frigorifero per 1 notte prima di scaldare in forno o in microonde.

Varianti

Se vi piace potete aggiungere del peperoncino fresco tritato insieme ai pomodorini.

Altre ricette

Se volete vedere altro tipo di ricette potete tornare in HOME.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.