Crea sito

Casatiello dolce Napoletano

Casatiello dolce Napoletano.

Semplice,antico soffice,goloso.

Il casatiello dolce Napoletano è un dolce antico e semplice tipico del periodo Pasquale,questa è la versione di Torre Annunziata,la ricetta è della nonna di mio marito e nel soffice impasto viene aggiunto il cedro candito,se volete potete anche non aggiungerlo,preparare questo dolce è semplicissimo,solo la lievitazione è un pò lunga ma ne vale davvero la pena 😉

Ottimo anche il casatiello salato,trovate la ricetta QUA 😉

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Dolci 3
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Farina Manitoba
  • 400 g Lievito madre
  • 400 g Zucchero
  • 8 Uova grandi
  • 250 g Strutto
  • 250 g Latte intero
  • 1 Aroma millefiori
  • 3 Aroma fior d'arancia
  • 1 pizzico Sale
  • 400 g Cedro a pezzi (Facoltativo)

Glassa

  • 350 g Zucchero a velo
  • 10 ml Succo di limone
  • q.b. Acqua
  • q.b. Confettini colorati
  • q.b. Ciliegine candite

Preparazione

Trucchi e segreti:

  1. Prima di impastare il vostro casatiello vi consiglio di controllare la sera prima se il vostro lievito madre è abbastanza forte,quindi rinfrescatelo con la metà del suo peso di farina (la stessa che userete per preparare il casatiello) e tenetelo 1 oretta fuori dal frigo,se in questo tempo sarà lievitato e avrà formato tante bolle sotto è pronto per essere usato,rimettetelo in frigo e il giorno dopo potete usarlo.

    Nel casatiello dolce Napoletano è importante la lavorazione dell’impasto,più l’impasto viene lavorato bene più il casatiello lieviterà e sarà soffice,quindi se avete la planetaria lavorate l’impasto con il gancio per circa 30 minuti,se lo impastate a mano usate una ciotola ampia e lavorare l’impasto per un bel pò,un’altra cosa importantissima è sciogliere bene il lievito madre col latte,anche questo va fatto bene e il tutto è pronto quando diventa una crema,l’ultima cosa fondamentale è la lievitazione,non esiste un orario certo nel quale potete infornare i vostri casatielli,le nostre nonne li coprivano con le coperte e se c’era bisogno infornavano anche durante la notte,dipende dalla temperatura dell’ambiente,a me è lievitato coperti da un plaid per circa 19 ore,li ho impastati alle 16 e infornati verso le 11 del giorno dopo,il casatiello deve lievitare bene e lentamente,la cottura anche va fatta a temperatura molto bassa,in questo caso regolatevi in base al vostro forno,il mio forno tende a colorire troppo in superficie e a lasciare le preparazioni bianche sotto,per cuocere il casatiello dolce ho messo la griglia dove adagiare i casatielli nell’ultimo ripiano sotto appena sopra la base e messo la teglia del forno al primo ripiano sopra in modo da far arrivare il calore da sopra in modo dolce,ma come vi dicevo dipende dal forno,regolatevi in base al vostro.

Impasto:

  1. Imburrate 3 stampi dai bordi alti di 22 cm,potete farlo anche con lo strutto.

    Ridurre il cedro a pezzi più piccoli e tenerlo da parte.

    In una grossa ciotola se impastate a mano o in quella della planetaria (gancio) mettere il lievito madre insieme al latte e lavorarlo bne finchè il lievito madre non si scioglie e il tutto diventa una crema.

    Unire le uova e lo zucchero al lievito madre sciolto e lavorare bene il tutto per alcuni minuti,a questo punto unire lo strutto,mescolare ancora e sempre mescolando unire la farina poco alla volta,appena la farina è bene incorporata unire gli aromi e un pizzico di sale,a questo punto lavorare bene l’impasto e per un bel pò,il tutto deve risultare liscio e omogeneo,io con la planetaria lascio lavorare il tutto per circa 30 minuti.

    Unire il cedro candido e farlo incorporare.

    Dividere l’impasto negli stampi e lasciare lievitare coperto da un plaid,ma avendo l’accortezza di mettere delle bottiglie tra gli stampi in modo da tenere il plaid rialzato da non toccare sugli stampi,si deve creare una specie di serra.

    Lasciare lievitare per tutta la notte e più,dovete infornare il casatiello dolce quando ha superato di un centimetro il bordo dello stampo.

    Appena è lievitato accendere il forno a 160° e cuocere il casatiello dolce Napoletano per 1 ora,fare la prova stecchino,se sono cotti toglierli dal forno e farli raffreddare bene.

Glassa allo zucchero:

  1. Quando i casatielli sono freddi possiamo preparare la glassa allo zucchero,

    Mettere lo zucchero in una ciotola e unire il succo di limone,mescolare bene e aggiungere pochissima acqua alla volta finchè non otterrete una glassa bella densa e cremosa (se è troppo liquida,non resterà sul casatiello,deve essere molto densa).

    Stendere la glassa sui vari casatielli e decorare subito con le ciliegine e i confettini colorati.

    Lasciare asciugare per almeno 4 ore.

    Il casatiello dolce Napoletano è pronto da essere gustato 🙂

Note

Se vi è piaciuta questa ricetta e volete essere sempre aggiornati sulle ultime ricette cliccate mi piace alla mia pagina Facebook QUA  …E se preparate una mia ricetta,inviatemi un messaggio con la foto,la pubblicherò sulla pagina…

2 Risposte a “Casatiello dolce Napoletano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.