SCIROPPO DI FRAGOLE

Lo sciroppo di fragole casalingo è ottimo per preparare bibite dissetanti, freschi cocktail, nella preparazione di dolci, come topping per cheesecake o per gelati, per aromatizzare lo yogurt. Lo sciroppo di fragole casalingo è privo di coloranti e aromi artificiali infatti non ha il colore rosso acceso di quelli che troviamo in commercio, ma di sicuro sarà più genuino


Ingredienti

  • 600 g di fragole
  • 350 g zucchero
  • 30 g di succo di limone (mezzo limone)
  • 120 g di acqua

Procedimento

Lavate le fragole senza lasciarle in ammollo in acqua e tamponatele con carta da cucina.

Rimuovete le foglioline e tagliate le fragole in piccoli pezzi e mettetele in una ciotola capienteaggiungete lo zucchero e mescolate

Aggiungete anche il succo di limone continuando a mescolare

Coprite e lasciate macerare per circa 4 ore mescolando di tanto in tanto, a temperatura ambiente,se troppo caldo in frigo.

Trascorso il tempo di riposo vedrete che lo zucchero si sarà completamente sciolto e si sarà formato uno sciroppo,

Frullate utilizzando un frullatore ad immersione o un comune frullatore

Filtrate il composto con un colino a maglie strette in modo da eliminare tutti i semini

Mettete il composto in una pentola e aggiungete l’acqua

mescolate e poi ponete sul fuoco

Raggiunto il bollore, fate bollire per 2 minuti circa, poi spegnete il fuoco mescolate per eliminare la schiuma, e versate lo sciroppo caldo in bottiglie o barattoli di vetro sterilizzati. Potete sterilizzarli in microonde mettete due dita d’acqua nelle bottiglie lavate e mettete al microonde per circa 3 minuti, eliminare l’acqua rimasta, asciugatele ed utilizzatele subito; oppure mettendo le bottiglie in forno vuote, per 30 minuti a 160° oppure mettendo le bottiglie e i tappi in una pentola con acqua fredda e lasciarle bollire per 30 minuti.

Per verificare la densità del vostro sciroppo, utilizzate la prova piattino facendo raffreddare un cucchiaino di composto su un piattino, se quando è freddo inclinando il piatto non cola velocemente lo sciroppo è pronto.

Non eccedete troppo con la cottura altrimenti vi ritroverete una marmellata e non uno sciroppo.Conservare in luogo fresco,  io conservo in frigorifero per maggiore sicurezza.

Se vi è piaciuto questo post vi invito a diventare fan della mia pagina facebook per non perdere tutte le novità. Cliccate su questo  link https://www.facebook.com/pages/Anna-Creazioni-in-Cucina/853960844631247  o cliccando sul badge qui sotto

 

Precedente KEFIR Successivo KEFIR DI LATTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.