Crea sito

La mia Sachertorte

Buongiorno a voi!

Dopo qualche settimana di stop rieccomi qui..:)

Stop determinato anche dall’arrivo del mio nipotino..che amo già alla follia!!

Per festeggiarlo ho realizzato questa torta, che è anche la mia preferita..

…la Sacher..IMG_0410

Pronti a prendere appunti? Non vi fate spaventare dalla lunghezza del post, vi assicuro che si è una torta laboriosa ma per nulla difficile…quindi vi invito a realizzarla 😉

Ci tengo a dire che non a caso l’ho chiamata “la mia versione” perchè essendo la mia torta preferita facendola e rifacendola ho apportato qualche modifica rispetto alle ricette originali, perché a me piace di più cosi, senza nulla togliere alla versione “ufficiale”..

Detto questo…ecco a voi la ricetta:

 

Per la base

  • 150 gr di burro
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 5 uova
  • 150 gr di zucchero

Per la farcitura

  • 300 gr di marmellata di albicocche (senza pezzi, vellutata)

Per la glassa

  • 200 gr di panna da montare
  • 200 gr di cioccolato fondente

Preriscaldare il forno a 180°. Ungete una tortiera rotonda di 24 cm di diametro (con stampo apribile.

Separate gli albumi dai tuorli. Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale. Iniziamo a montare gli albumi  saranno belli spumosi aggiungiamo lo zucchero in più riprese, fino ad ottenere una massa bella compatta.

In un pentolino a parte, a fuoco dolce, sciogliere il burro insieme al cioccolato fondente. Far intiepidire, in seguito aggiungere i tuorli mescolando energicamente con una spatola.

In una ciotola capiente adagiare la miscela di cioccolato fondente e ad agio aggiungere un cucchiaio di albumi e un cucchiaio di farina. Mescolare dall’alto verso il basso cercando di non smontare il composto…aggiungiamo un cucchiaio di albumi e uno di farina alternandoli e sempre mescolando dall’alto verso il basso fino a quando non avremo esaurito gli ingredienti.

Versare il composto nella tortiera e cuocere 40 minuti, verificare la cottura con un stuzzicadenti. Facciamo raffreddare per bene su una gratella, prima di ricavarne due dischi.(io di solito la base la preparo il giorno prima, la sforno e una volta fredda la avvolgo per bene nella pellicola, dedico il giorno successivo alla farcitura e decorazione, in questo modo saremo sicuri che la nostra torta è bella compatta e fredda).

Stendere 200 gr di confettura sul primo disco e coprire con l’altro.

Ora spennelliamo i bordi della torta e la superficie con il restante della marmellata, precedentemente stemperata un pochino al microonde. Ora poniamo la nostra torta su una gratella e lasciamo riposare per circa 30 minuti in modo che la marmellata si asciughi per bene.

Trascorsi i 30 minuti preparate la glassa. Tritate il cioccolato al coltello, grossolanamente.

In un pentolino fate scaldare la panna fino a sforare il bollore, a questo punto aggiungete tutto il cioccolato precedentemente tritato al coltello.

Continuate a mescolare spegnendo il fuoco, fino a quando la cioccolata non si sarà sciolta del tutto.

Ponete sotto la torta un grosso piatto per poter raccogliere successivamente la glassa che colerà.
Rovesciare la glassa sulla torta avendo cura di farla colare prima sui bordi per coprirli interamente (potete aiutarvi con uno spalmino) e poi, al centro, senza intervenire per ottenere un bel effetto liscio. Per indurirsi la glassa avrà bisogno di almeno 2 ore.

Con la glassa avanzata, io di solito la pongo in una sac’a poche, aspetto che si raffreddi del tutto e quando la nostra torta si sarà solidificata per bene realizzo la scritta “Sacher”.IMG_0428

Torta di certo impegnativa ma per nulla difficile nella realizzazione,

una volta che l’avrete realizzata con le vostre mani non l’acquisterete più, parola mia 😉

Alla prossima ricetta,

Evelyn.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.