Mionetto White Time, spumante fresco e contemporaneo

Oggi voglio portarvi con me in un mondo fatto di bollicine frizzanti che mi hanno entusiasmata sin dal primo sorso. Attirata dall’accattivante confezione, ho acquistato una bottiglia in occasione delle imminenti festività di Natale e Capodanno. Mionetto White Time rappresenta, infatti, un’elegante novità adatta alla stagione invernale e alle vacanze natalizie, nelle quali il colore bianco della silhouette della bottiglia diventa protagonista e simbolo raffinato di un’atmosfera e di una magia legata all’idea iconografica del candore della neve, della purezza del ghiaccio, della luce e, perchè no, della luna alta nel cielo sotto la quale può essere meraviglioso brindare e scambiarsi auguri con parenti e amici.

Ho sorseggiato un calice di “Sergio 20th Anniversary White Edition MO Collection” proprio in occasione degli auguri natalizi con alcuni amici e, credetemi, ho fatto un figurone. Innanzitutto la bottiglia è già, di per sè, molto bella e, grazie al suo colore e alla sua forma sinuosa, di certo la tavola imbandita a festa ne risulta impreziosita. Ma la vera gioia si accende nel momento in cui si stappa e si versa nei bicchieri: ideale accompagnato da qualche cubetto di ghiaccio o, comunque, servito freddo, il Sergio White Edition, con la sua frizzantezza ed effervescenza conquista subito il palato diventando compagno ideale di feste, momenti conviviali e istanti da ricordare. Il suo aroma e il suo profumo, infatti, risultano assolutamente inconfondibili: di colore giallo paglierino cristallino, è dotato di un perlage sottile, continuo e persistente in cui l’intrigante profumo di fiori bianchi, mele selvatiche e miele si presta ad accompagnare egregiamente antipasti ma anche cheesecake a base di salmone o di formaggi di capra. Io l’ho degustato anche con sushi e tempura e, credetemi, l’abbinamento si è rivelato perfetto ma la straordinarietà del prodotto credo raggiunga il massimo con gli aperitivi. Servito, qualche sera fa, con delle chips di zucca al forno, mi ha fatto ricevere complimenti da parte di tutti i miei invitati, creando al contempo un’atmosfera frizzante proprio come quella racchiusa all’interno dei calici di cristallo.

La bottiglia è stata realizzata in occasione del ventesimo compleanno della Cuvée Sergio, fondandosi sulla lunga esperienza enologica della storica Cantina che, dal 1887, celebra e rappresenta le famose colline di Valdobbiadene in Italia e all’estero. Dal perfetto connubio ed equilibrio tra innovazione e tradizione, tra metodi di fermentazione all’avanguardia e attenzione al territorio e alla sua cultura, è nato dunque questo spumante al contempo fresco e vivace, sottile ma continuo che darà un tocco in più alle vostre feste e a tutte le occasioni da ricordare.

Mionetto White Time

Mionetto White Time

Precedente Torta di mele e yogurt di soia, senza burro sofficissima altissima Successivo Macaron salati al pomodoro, antipasto, ricetta infallibile

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.