Crea sito

Insalata di tofu fagioli cannellini prezzemolo e sesamo

Cos’è il tofu? Questa è la definizione che dà Wikipedia : “Il tōfu, talvolta definito anche come caglio di semi (di soia), è un alimento diffuso in quasi tutto l’estremo oriente.Sebbene il suo nome sia giapponese, ha origini cinesi. Viene ricavato dalla cagliatura del succo ricavato dalla soia e dalla successiva pressatura in blocchi, generalmente in forma di parallelepipedo. Il tōfu è un alimento molto ricco di proteine (pari a quelle della maggior parte dei formaggi) ed ha un sapore ed un odore sostanzialmente neutri. Grazie a tale caratteristica lo si può cucinare salato o dolce, utilizzandolo come base per esaltare i sapori di altri ingredienti”.

Mangiato da “solo” non ha alcun gusto, anzi spesso non piace, ma basterà abbinarlo agli ingredienti giusti per trasformarlo in un’ottima alternativa ai formaggi o, meglio ancora, alle carni. Particolarmente apprezzato dai vegetariani, ma stimato anche da chi cerca sapori nuovi e ricette alternative.

Il tofu ha tantissime proprietà: è un portentoso elisir di lunga vita. Infatti, ripulisce il sangue, aiuta a digerire e tiene lontano il cancro. Val la pena di provarlo, no? 😉

Ecco quindi, la mia versione dell’insalata di tofu fagioli cannellini, prezzemolo e semi di sesamo.

2015-04-01 19.43.04

Ingredienti per 2/3 persone:
130 gr. tofu alle erbe
130 gr. di fagioli cannellini scolati
1 cipolla
4 cucchiai olio EVO
2 cucchiai di acqua
2 cucchiai di tamari (salsa di soia)
2 cucchiai colmi di sesamo
1 manciata di prezzemolo fresco
1 mazzetto di erba cipollina

Preparazione:
Per prima cosa fate tostare i semi di sesamo per pochi minuti, in una padella, rigirandoli spesso: saranno pronti quando, provando a prenderli con un cucchiaio di metallo, non si attaccheranno più al cucchiaio. Quando saranno raffreddati, pestateli in un mortaio zigrinato in ceramica,2015-04-01 19.25.26 il cosiddetto suribachi, tipico attrezzo giapponese. Questa operazione serve per esaltarne maggiormente il sapore.

Nel frattempo, tagliate il tofu a dadini piccoli e mettetelo a marinare per almeno un’ora (meglio se più ore, perché avrebbe più tempo per insaporirisi) in un piatto con il tamari e solo 2 dei cucchiai di olio Evo previsti. Trascorso questo tempo, mettete in una padella i due cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di acqua, un pizzico di sale e la cipolla tagliata a fettine sottili. Fatela rosolare qualche minuto a fuoco dolce, poi unite il tofu a dadini, insieme alla sua marinatura e fate insaporire qualche minuto. Aggiungete i fagioli cannellini, il prezzemolo tritato, l’erba cipollina a pezzettini e per ultimo il sesamo. Servite e impiattate.