I colori della natura , le lenticchie di Castelluccio di Norcia e altro

Vi consiglio caldamente una gita fuori porta ..Castelluccio di Norcia!!Nel fine settimana con i miei amici siamo stati nella zona della piana di Castelluccio sui Monti Sibillini in provincia di Perugia ,dove c’era la festa della fioritura :una meraviglia della natura italiana tutta biologica e unica nel suo genere.Lì coltivano la famosa lenticchia biologica e appunto per questo ci sono ancora i meravigliosi fiordalisi di colore azzurro acceso insieme ai papaveri che appunto fanno da scudo alle piccole piantine della lenticchia!questo processo meraviglioso fa si,che nella Piana ci siano in questo periodo delle meravigliose macchie colorate che vanno dall’azzurro,al rosso e violetto che danno della piana un quadro naturale stupendo .A Castelluccio abbiamo anche apprezzato e visto la lavorazione tradizionale della ricotta ancora calda.Quant’è bella l’ITALIA!!!

Sabato ,abbiamo anche “scalato” il monte Lieto in realtà abbiamo fatto solo un escursione con la simpaticissima guida Maurizio ma a me è sembrata proprio una scalata…nella vetta !lLa guida aveva portato fino a 2000 metri caffè e biscottini locali…anche lui amante della cucina .

Il paese è davvero molto suggestivo e domina la vallata con scorci fantastici.Se non site lontanissimi da quelle zone vi consiglio di andarci perchè la fioritura dura ancora per tutto questo periodo e ne vale veramente la pena!
Ora vi lascio con alcuni scatti per voi:

Catelluccio visto dalla piana con i fiordalisi e papaveri
I colori della piana di Castelluccio
Una bella ruota di strutto
La ricotta calda!!
Maurizio e il suo caffè di “montagna”!!!
Un bosco tutto ITALIANO!!!

 

Precedente Danubio e nduja Successivo E' la fine...sono senza Val d'Aosta!!ahimè!

7 commenti su “I colori della natura , le lenticchie di Castelluccio di Norcia e altro

    • …Hai èroprio ragione e trovato il termine giusto!! sembra una pennellata di un mago o delle fate per rimane a Castelluccio !!una MERAVIGLIA confermo .saluti e grazie del commento laura

Lascia un commento