Torta Marquise al Cioccolato Fondente

La torta marquise al cioccolato è una delle più importanti basi della pasticceria. Si tratta di un dolce di origine francese, la cui invenzione sembra risalire alla marchesa di Sévigné, Marie de Rabutin-Chantal, la quale si narra amasse molto il cioccolato, particolarmente ricercato in quel periodo storico, e che descrisse la “dipendenza” che poteva nascere dall’assaggiare questo dolce, attraverso una lettera alla figlia. La realizzazione della marquise è piuttosto semplice e basta rispettare con attenzione i passaggi, per ottenere un dolce avvolgente, dalla consistenza cremosa (caratteristica che gli viene conferita dalla cottura a bagnomaria) e dall’intenso sapore di cioccolato fondente che vi farà letteralmente impazzire. Può essere utilizzata come base per realizzare torte a strati, oppure servita accompagnata con panna montata, crema inglese, gelato alla vaniglia (oppure il gusto che preferite), ma vi assicuro che è squisita anche semplicemente spolverizzata con lo zucchero a velo. La marquise è un dolce perfetto da servire a fine pasto, momento in cui è sempre indicato un dolce al cioccolato, oppure potete ingolosire i vostri ospiti per un tè in gran stile. Se amate i dolci cremosi e dal gusto pieno, vi innamorerete della marquise!

Figlia di Gatta

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Uova 150 g
  • Zucchero 125 g
  • Cioccolato fondente 150 g
  • Burro 125 g
  • Farina 00 75 g
  • Fecola di patate 25 g

Preparazione

  1. Fate fondere a bagnomaria il cioccolato tritato insieme al burro e lasciate intiepidire.

  2. In una ciotola, con l’ausilio delle fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  3. Aggiungete il cioccolato fuso con il burro, al composto di uova e mescolate per incorpararli.

  4. Unite la farina setacciata con la fecola e mescolate con una spatola, con movimenti delicati dal basso verso l’alto, ottenendo un composto omogeneo e privo di grumi.

  5. Preriscaldate il forno a 160°C. Imburrate ed infarinate uno stampo di 22 cm di diametro e versateci il composto, battendolo leggermente su un piano, per eliminare le bollicine di aria all’interno.

  6. Ponete lo stampo in una teglia rettangolare grande (potete usare la placca del forno se è dotata di bordi non troppo bassi) e riempite la teglia con dell’acqua. Infornate e fate cuocere per circa 40 minuti. Nopn prolungate eccissivamente la cottura, altrimenti la torta seccherà, mentre la giusta consistenza è molto scioglievole.

  7. Sfornate e lasciate intiepidire. Capovolgete su un piatto da portata e cospargete di zucchero a velo, prima di servirla.

Consigli

La marquise è squisita gustata da sola, sia leggermente tiepida che a temperatura ambiente; tuttavia, potete utilizzarla come base per torte farcite, oppure accompagnarla con panna montata, gelato (soprattutto in contrasto con la torta tiepida), crema inglese o crema zabaione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.