torta di pane

oggi vi voglio presentare una torta che adoro e che mi ha accompagnata tantissimo nella mia infanzia,la torta di pane quando ci penso sento ancora le sensazioni che provavo quando ne sentivo il profumo nelle scale di casa quando la mamma me la preparava…ora non me la fa più uffi!!!mi tocca farla a me,però devo dire che mi ha insegnato bene a prepararla ed è quasi come la sua anche se nella sua c’è il cuore di mamma,quindi mamma la vorrei ancora DA TE,quando mi fai la torta di pane?

con questa ricetta partecipo al contest della carissima Valentina, i migliori anni della nostra vita,perchè questa gustosissima e buonissima torta di pane me la faceva spessissimo la mia mamma quando ero piccola piccola poi non so perchè non me l’ha più fatta  ma un giorno frugando fra le mie ricettine mi è capitata fra le mani e l’ho cucinata immediatamente perchè solo a leggere gli ingredienti mi sono tornati alla mente i profumi della torta e tanti ricordi…ed ora l’ho rifatta per voi eccola qua:

ingredienti (torta di pane 24 cm diametro)

500 gr di pane raffermo

mezzo litro di latte

150 gr di amaretti

40 gr di cacao amaro

80 gr di zucchero

1 tuorlo

30 gr di pinoli

30 gr di uvetta

procedimento

in una terrina capiente spezzettare il pane duro e versarci sopra il latte,lasciar assorbire per bene mischiando di tanto in tanto fino a completo assorbimento del latte,almeno un’oretta ci vuole,aggiungere poi gli amaretti spezzettati grossolanamente,il tuorlo,lo zucchero,il cacao amaro,i pinoli e l’uvetta che avremo precedentemente fatta rapprendere in acqua tiepida e poi strizzata,mischiare benissimo poi versare il tutto in una tortiera con stampo apribile imburrata e infarinata oppure ricoperta di carta da forno,infornare in forno preriscaldato a 200°c per mezz’ora e…pronta!!! volendo potete spolverizzarla con zucchero a velo.è brutta ma buonissimissima!!!

io l’ho fatta un pò più piccola ma con le dosi che vi ho dato uscirà più alta.

come vi dicevo con questa ricetta partecipo al contest di Vale:

rinfresca la tua estate con the shakerati e frappè…oppure riscalda il tuo inverno con tantissime cioccolate per tutti i gusti….trovi tutto su eracleapoint acquistare è facile e conveniente!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente sempre e ovunque....cioccolato!!! Successivo penne fiberpasta con sugo senza grassi

18 thoughts on “torta di pane

  1. Adoro le torte di pane che ci permettono di riciclare il pane avanzato senza buttarlo via, questa di tua mamma è veramente deliziosa, me la segno. in bocca al lupo per il contest

  2. Carissima grazie, la tua ricetta è buonissima e sono contenta che sia arrivata..la torta di pane non la conosco, ne ho sentito parlare molto bene e la vorrei provare anche io, magari seguo la tua ricetta che è perfetta! Che brava la tua mamma che te la preparava sempre, anche la mia mi ha sempre coccolata con dolci e dolcetti e ora sono io che li preparo per lei, perchè le piacciono tanto e perchè i complimenti sono garantiti :) Per il tuo contest ci sto pensando, tranquilla che arriveranno anche le mie ricette, è così goloso!! Se vuoi ti aspetto con altre ricettuzze, ne sarei tanto contenta :) Un forte forte abbraccio

    • @valentina provala perchè è davvero molto buona!!!eh si anche la mia mamma mi viziava molto ora non mi vizia più!!!!uff!!!a parte per i compleanni e feste varie che facciamo un pò per uno a cucinare…qualcosa io e qualcosa lei ma questa torta non è più comparsa quindi me la sono fatta io!!!! e pure mangiata!!! e lei no ah ah ah!!!

  3. ciao, mai provata la torta di pane, pero la devo fare perche mi incuriosisce tantissimo, ti volevo dare il benvenuto nel contest che ho ideato insieme a valentina, io sono ferdinando di Cucina del mondo e non solo, suerte!

  4. Facepalm il said:

    Non capisco 2 cose.
    1- Perché l’hai rovinata con lo zucchero a velo.
    2- Perché l’hai chiamata torta di pane. Si è sempre chiamata torta di latte (“turta de lac”), non di pane e nemmeno paesana. Sono nomi messi da qualche italiano a cui non andava a genio il nome.

    • @facepalm lo zucchero a velo non la rovina anzi…essendo poco dolce ci sta perfettamente e per il nome da noi si è sempre chiamata così,non l’ho chiamata io in questo modo…se guardi sui libri di cucina ci sono torte simili a questa che si chiamano ‘torta di pane raffermo’ ‘schiacciata di pane con l’uvetta’ ‘torta rustica’ ‘torta pane e cacao’ l’ingrediente principale è comunque il pane il latte serve per ammorbidirlo siccome si usa quello raffermo…e quando la mangi non sa per niente di latte…..

Lascia un commento