Riso alla Cantonese

Sempre rimanendo nella cucina cinese, visto che presto si festeggia il Capodanno Cinese (mi perdonino i cinesi se ogni tanto invado la loro cucina e tradizioni), oggi propongo il celeberrimo riso; è un piatto buono e semplice, ma migliorabile (mi sembra mi sia riuscito troppo secco!). La ricetta è un mix di varie ricette e idee trovate vagabondando nel web, da cui ho tratto insegnamenti, secondo me, preziosi.

porzione di riso alla cantonese Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr di riso Basmati (io ho usato Carnaroli)
  • 1 cipolla piccola
  • 100 gr di prosciutto cotto (di buona qualità)
  • 100 gr di piselli surgelati
  • sale, pepe
  • 2 uova
  • olio di semi di arachide
  • salsa di soia (a piacere)

Riso alla Cantonese

Procedimento:

  1. lavare rapidamente in acqua fredda il riso, cambiando l’acqua più volte fino a che non risulti praticamente limpida (questo procedimento lo trovo indispensabile affinché venga rimosso l’amido dal riso che, cuocendo, lo renderebbe colloso)
  2. coprire abbondantemente il riso (di almeno 2 dita) con dell’acqua fredda, salare e portare ad ebollizione a fiamma alta. Nota: bollendo l’amido rimasto si concentra al centro sotto forma di schiuma; io l’ho rimossa con un mescolino man mano che si formava. (nella foto si vedano i chicchi ben separati tra loro)
  3. Portare il riso a cottura (15-17 minuti circa), scolarlo e lasciarlo raffreddare (io l’ho steso su una superficie, aprendolo e sgranando bene i chicchi, per favorire l’operazione di raffreddamento)
  4. nel frattempo preparare il condimento: 1) tagliare il prosciutto cotto a listerelle e poi a cubettini; 2) lessare i piselli in acqua bollente salata per 15 minuti; 3) tritare la cipolla finemente e dividerla in 2 parti
  5. in una tazza sbattere con una forchetta le uova con una presa di sale, una macinata di pepe e una metà della cipollina tritata; mettere un pentolino antiaderente unto con un goccio di olio di semi sul fuoco e cuocere la frittata, strapazzandola.  Nota: cuocere poco l’uovo, cioè quando si è rappreso ma è ancora umido, mescolare e spegnere il fuoco, la cottura si completerà con il calore incamerato nel tegamino.
  6. in un tegame antiaderente scaldare un cucchiaio d’olio la cipollina tritata rimasta senza farla appassire, aggiungere il prosciutto cotto, i piselli scolati e 2 cucchiai di salsa di soia e lasciar insaporire un minuto
  7. unire anche l’uovo ed infine il riso mescolando con un cucchiaio di legno per amalgamare bene gli ingredienti, lasciando insaporire (e scaldare il riso) per qualche minuto. Aggiugere salsa di soia a piacere

Nota: la salsa di soia conferisce sapidità al piatto; se non la si gradisce regolare di sale

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Morbidi bacetti di nocciole al caffè Successivo Maial peperonè (salsa rossa ai peperoni)

Un commento su “Riso alla Cantonese

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.