Pane pugliese

Quest’anno per il pranzo della fratellanza tra il variegato menù presente ho accompagnato le carni con il Pane pugliese; tratto dal libro “Pane” di Anna Gennari – Food Editore – questo pane mi ha incuriosito per la totale mancanza di grassi e per la contemporanea morbidezza del risultato. E’ un pane semplice con la crosta croccante che ha un sapore archetipo, quasi come fatto con il lievito madre. Ricetta sotto il menù.

Il nostro menù:

salatini misti

antipasto: salatini misti, primi: lasagne al prosciutto e gnocchetti al petto d’oca, secondi: rost beef e vitello tonnato; contorni: patate al forno agli odori e pinzimonio;

torta all'ananas rovesciata

 

dessert: macedonia di stagione, crostata, torta rovesciata all’ananas e tiramisù

Pane pugliese

Pane pugliese

Ingredienti per la biga:

  • 150 gr di farina manitoba
  • 2 gr di lievito di birra
  • 90 ml di acqua

Ingredienti per l’impasto:

  • 500 gr di farina manitoba
  • 350 ml di acqua
  • 5 gr di lievito di birra
  • 10 gr di sale
  • farina di semola per spolverizzare

Procedimento:

24 ore prima preparare la biga: mettere in una ciotola il lievito e scioglierlo con l’acqua; aggiungere la farina ed amalgamare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Coprire con pellicola e mettere a lievitare 24 ore.

biga

Preparare l’impasto: (es. alle ore 17 del giorno seguente) Mettere in una ciotola la farina,sciogliere il lievito in metà dell’acqua e iniziare a lavorare l’impasto dal basso verso l’alto. Aggiungere la biga e continuando a lavorare versare l’acqua rimasta in cui sarà stato sciolto il sale. NOTA: l’acqua va proprio aggiunta tutta anche se l’impasto diventa molle.Con il Bimby: nel boccale il lievito sciolto in un po’ d’acqua, la farina, il sale e l’ acqua, 1 minuto, vel spiga. Aggiungere la biga e impastare 1 min vel spiga aiutando con la spatola. Far lievitare coperto fino al raddoppio (io fino alla sera tardi).

Preparare le forme: staccare l’impasto e posizionarlo sulla spianatoia infarinata; schiacciarlo con il palmo della mano e ripiegarlo tirando i bordi verso l’interno. Ripetere l’operazione schiacciando e piegando per un paio di volte. Dare la forma all’impasto dividendolo in due.

Cottura: spolverizzare le pagnotte con farina di semola, coprire con pellicola e lasciar lievitare (io tutta la notte). Cuocere (senza la pellicola) a 200° per circa 45 minuti.

fetta di pane pugliese

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Pancake ripieni Successivo Salatini misti di pasta sfoglia

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.