Crea sito

Tartare di tonno con finocchio e arancia caramellata

La Tartare di tonno con finocchio e arancia caramellata è un antipasto molto raffinato da preparare in inverno, il periodo in cui nelle nostre case non mancano le arance.

Questo antipasto, da preparare rigorosamente con arance biologiche se si vuole utilizzare anche la scorza, è perfetto per un pranzo o una cena speciale ed è ideale per chi ama i sapori contrastanti.

Tartare di tonno con finocchio e arancia caramellata
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gTonno rosso
  • 2Finocchi
  • 1/2Arancia
  • 3 cucchiainiMiele di arancio
  • 3 cucchiaiAcqua
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della Tartare di tonno con finocchio e arancia caramellata, tagliando il tonno fresco a piccoli dadini.

    Ponete i dadini di tonno in una boule e conditeli con olio, sale e pepe.

    Mescolate con un cucchiaio affinché il tonno si insaporisca bene e lasciate riposare per 30 minuti.

  2. Occupatevi, ora dell’arancia: tagliate 4 fette sottili, con uno spessore di 5-6 mm.

    In una padella, mettete l’acqua e il miele e lasciate che quest’ultimo si sciolga bene e che con l’acqua formi una sorta di sciroppo (serviranno circa 7-8 minuti).

    Aggiungete le fette di arancia e fatele cuocere 10 minuti per lato.

    Scolate le arance dallo sciroppo e tenetele da parte su un foglio di carta forno.

  3. Nel frattempo, pulite i finocchi: tagliate i gambi fino alla base, tagliate anche la parte inferiore e rimuovete le foglie esterne.

    Rimuovete le foglie più dure e tagliate a dadini il cuore, la parte più tenera.

  4. Posizionate un coppapasta al centro del piatto: sistemate prima la tartare di tonno, premendo leggermente; poi sistemate i dadini di finocchio e guarnite con una fetta di arancia caramellata.