Crea sito

Baccalà croccante fritto in pastella

Il Baccalà croccante fritto in pastella è un piatto che può essere servito come antipasto o secondo di pesce.

Il baccalà, per essere fritto, può essere infarinato o pastellato: tra i due metodi, io preferisco il secondo perché adoro il risultato croccante che ottengo.

Questo piatto può essere preparato in molte occasioni, ma sicuramente non può mancare nella cena della Vigilia di Natale.

Baccalà croccante fritto in pastella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Baccalà croccante fritto in pastella

  • 500 gBaccalà dissalato
  • 200 gFarina 1
  • 230 mlAcqua frizzante (fredda)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione del Baccalà croccante fritto in pastella

  1. Per preparare il Baccalà croccante fritto in pastella, è importante avere il baccalà dissalato.

    Se non avete il baccalà dissalato, dovrete metterlo in ammollo per due giorni, cambiando l’acqua ogni 8-10 ore.

  2. Sciacquate il baccalà con acqua corrente e tagliatelo in pezzi da 4-5 cm, con l’aiuto delle forbici.

    Con carta assorbente, tamponate bene i pezzi di baccalà: questa operazione è molto importante, altrimenti la pastella non si “attaccherà” bene.

  3. In una ciotola, mettete la farina e aggiungete sale e pepe.

    Unite l’acqua frizzante fredda a filo, mescolando con una frusta, fino ad avere una pastella priva di grumi e densa.

  4. In un tegame, scaldate abbondante olio di semi.

    Passate i pezzi di baccalà nella pastella e poi friggeteli, girandoli spesso.

    Non mettete troppi pezzi di baccalà contemporaneamente altrimenti la temperatura dell’olio si abbasserà e la frittura non risulterà croccante.

  5. Servite il Baccalà croccante fritto in pastella ben caldo, regolando di sale e pepe.

  6. Baccalà croccante fritto in pastella
5,0 / 5
Grazie per aver votato!