Crea sito

Tiella di Gaeta con polpo ricetta di mare

TIELLA DI GAETA con POLPO, ricetta di mare, piatto unico per la cena ottimo antipasto, ricetta tipica laziale a base di pesce.

Semplice da preparare la tiella di Gaeta è un piatto tipico della città omonima, si prepara un impasto pizza e si farcisce con il polpo all’insalata, pomodori e olive, poi si cuoce al forno.

La ricetta della tiella di Gaeta con polpo è molto semplice, un piatto povero e antico tipica di una città di pescatori come Gaeta appunto in cuci mare e terra si uniscono in solo piatto.

La citta di Gaeta è davvero carina, ci ho vissuto per qualche mese quando ero piccola, mio padre era comandante e in quel periodo aveva base a Gaeta, ricordo le passeggiate al mercato del pesce, la spiaggia e i tantissimi scalini per arrivare alla nostra abitazione.

Una gatta siamese dagli occhi azzurri che ci faceva compagnia, quanti ricordi, ovviamente ci sono stata altre volte ma i ricordi più belli sono quelli della mia infanzia.

Ritornando al piatto è davvero delizioso, se vi piacciano le ricette con il polpo questa è sfiziosa e da provare ma la tiella si prepara anche con le alici o con il baccalà per esempio.

Seguitemi in cucina oggi c’è la tiella di Gaeta!

Tiella di Gaeta con polpo ricetta di mare
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 16 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni2-3 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 125 mlacqua
  • 20 mlolio extravergine d’oliva
  • 12 glievito di birra fresco
  • 300 gpolpo
  • 100 gpomodorini ciliegino
  • 15 golive di Gaeta
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.peperoncino

Preparazione

La ricetta dell’impasto prevede una notevole quantità di lievito, potete dimezzarla e aumentare i tempi di riposo.
  1. Pulisci i polpi svuotando la testa, taglia gli occhi e il becco poi metti l’acqua in un tegame e portala a ebollizione.

  2. Quando l’acqua bolle aggiungi i polpi uno alla volta immergendo prima i tentacoli per 3 volte, cioè cala e alza il polpo nell’acqua finché i tentacoli non sono ben arricciati.

  3. Fai cuocere per 30 minuti poi spegni e lascia riposare nel tegame.

  4. Sciogli il lievito nell’acqua, unisci la farina e l’olio, incomincia ad impastare poi aggiungi un pizzico di sale.

  5. Fai una palla e lascia riposare 30-40 minuti.

  6. Taglia il polpo ben sgocciolato a pezzetti, aggiungi i pomodorini tagliati a pezzi, le olive sminuzzate o intere e condisci con olio, sale, prezzemolo e peperoncino e fai riposare un po’.

  7. Trascorso il tempo dividi l’impasto in due parti, stendi una metà in una teglia da 22 cm.

  8. Farcisi la sfoglia con l’insalata di mare e richiudi con l’altra metà, sigilla i bordi e inforna nel forno caldo a 180°

  9. Cuoci per 20-25 minuti, sforna e fai intiepidire un po’ prima di tagliare.

    Bon appétit

    Se ti piace la ricetta clicca sulle stelline in fondo all’articolo. GRAZIE!

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.