Crea sito

Panettone senza burro

Panettone senza burro, ricetta veloce, dolce di natale per eccellenza, anche per intolleranti, facile e veloce da fare, profumato

Panettone senza burro

Di panettoni ne ho fatti tanti, questo è particolare, un panettone senza burro e lattosio ottimo per gli intolleranti, soffice, profumato, molto buono, abbiamo pregustato il Natale in anticipo quest’anno 🙂

Ho preparato il panettone senza burro per una richiesta fattami dall’amica Marina, le ho detto prova così e nel frattempo ovviamente ho testato personalmente se andava bene, non avevo dubbi infatti è andata più che bene, il panettone è soffice, profumato, perfetto!

Ovviamente si mantiene conservato in un sacchetto di plastica per alimenti chiuso per bene, per qualche giorno.

Rccolta di ricette di Natale scaricabile QUI

Tutte le raccolte di ricette scaricabili le trovi QUI  

 2013 primi piatti

Menù d i Natale 2013 antipasti

Seguimi in cucina oggi c’è il panettone senza burro sofficissimo!

Ricetta: Panettone senza burro

Ingredienti

  • 250 grammi farina Manitoba
  • farina 00 250 g
  • liquidi 250 ml di: latte, succo di arance e fialette aromi, leggi gli ingredienti più in basso (latte senza lattosio per gli intolleranti)
  • 30 g di margarina fatta in casa
  • 40 g zucchero
  • 15 g lievito di birra
  • sale 10 g
  • 3 Rossi uovo
  • q.b. mandorle pelate e tostate
  • buccia di arancia
  • limone buccia
  • succo di 2 arance
  • aroma di mandorle 2-3 fialette
  • panettone 1 fialetta di aroma
  • gocce di cioccolato
  • uvetta se gradite

panettone-senza-burro-3

panettone-senza-burro-1

Procedimento

  1. Mettete quindi tutti i liquidi in un boccale graduato, dovete raggiungere i 250 ml ..
  2. Sciogliere poi il lievito con i liquidi.
  3. Impastare con una planetaria o a mano tutti gli ingredienti.
  4. Se usate una planetaria versate i liquidi, poi la farina avviate la macchina e aggiungete un tuorlo alla volta.
  5. Fate amalgamare all’impasto ogni uovo prima di aggiungerne un altro.
  6. Aggiungete poi man mano il resto degli ingredienti avendo cura di farli amalgamare per bene, quindi le bucce degli agrumi grattugiate e la margarina, in ultimo uvetta, cioccolato e mandorle.
  7. Prelevate quindi l’impasto, formare un panetto metterlo in una ciotola coperta con pellicola nel forno precedentemente riscaldato, tiepido a 30° e lasciar lievitare fino al raddoppio dalle 5 alle 6 ore
  8. Prelevate poi l’impasto dalla ciotola, richiudetelo sotto e sistematelo nell’apposito stampo di carta e lasciate lievitare finchè non supera lo stampo.. circa 2 ore..
  9. Infornare quindi 180 gradi per 45 minuti, vale prova stecchino, nel caso fosse ancora crudo all’interno coprite con la carta stagnola e proseguite per 10 minuti.
  10. Togliete poi il panettone dal forno capovolgetelo e infilzatelo con dei ferri da maglia e lasciarlo raffreddare a testa in giù..
  11. Bon appétit.

Preparation time: 1 hour(s)

Cooking time: 45 minute(s)

Copyright © Vickyart.

QUI il classico

18 Risposte a “Panettone senza burro”

  1. Ottimo, io sono di Milano e adoro il Panettone, ma con i propblemi di salute,ora ne devo limitare il consumo, strettamente nei giorni di Natale…….ma con questa ricetta posso permettermi di mangiarne un po’ di piu’…..he bello….W il Panettone !!!!!!!

  2. La preparazione, non mi sembra molto chiara.
    Il lievito va sciolto con una parte del lievito?
    Al posto della margarina che si può usare?
    Le uova come vanno aggiunte?
    Lo stampo o pirottone e’ da 1 kg?

    1. scusami ho saltato il lievito! va sciolto con i liquidi! al posto della margarina puoi usare il burro però devi raddoppiare la dose se hai problemi di intolleranza al latte e non vuoi usare la margarina fatta in casa puoi sostituirla con olio nella stessa quantità della margarina fatta in casa segnata nella ricetta.
      Le uova vanno aggiunte uno alla volta lasciandole amalgamare all’impasto ad ogni aggiunta, lo stampo è quello di carta per panettone, per 1kg- 1kg e 1/2 di panettone finito e cotto diciamo.. cmq c’è il link all’interno dell’articolo per il classico panettone veloce, grazie ho sistemato 🙂

  3. Grazie per avermi risposto, si può dire che si procede in questo modo:
    Lievito sciolto in un po’ di latte tiepido
    Si versa nella ciotola con un po’ di farina fino ad ottenere la famosa biga, si continua ad giungere il latte e farina, quindi il succo di arancia, le scorzar grattugiate, la margarina o o lo stesso quantitativo di olio di mais o il doppio del burro morbido e poi i tuorli uno per volta e poi i vari aromi.
    L’aroma di panettone non riesco a trovarlo, con cosa posso sostituirlo?
    E poi le gocciole o l’uvetta.
    L’impasto si presenterà’ solido come quello della pizza o del pane?
    E quini lasciare lievitare. Certo la procedura e’ molto veloce.
    Lo zucchero non ti sembra un po’ poco?
    Su 500 gr di farine, mi sembrano un po’ pochi a dire il vero.
    La pirlatura si fa?
    Scusa per tutte queste domande 🙂
    A presto

    1. beh se vuoi fare la biga ok questo è un panettone veloce 🙂 è fatto così: ho sciolto il lievito nei liquidi quindi a temperatura ambiente e non latte tiepido versato nella ciotola e ho aggiunto la farina e poi hai già letto…
      Qui non c’è la pirlatura è semplicemente chiuso sotto a palla, si può fare un giro di pieghe in senso orario portando i lembi sempre verso il centro cosa che preferisco alla pirlatura… L’aroma panettone potresti sostituirlo con del rhum o niente, lascia solo gli agrumi.

      lo zucchero, giusta osservazione, si è poco, l’unica pecca dei panettoni fatti in casa perchè li fa indurire più velocemente, comunque se raddoppi va benissimo tant’è che ogni anno devo ricordarmi a chi devo regalare quello con più zucchero e a chi meno 😀 cmq dipende anche da quello che metti dentro, cioè se aggiungi cioccolato, canditi uvetta, diventa più dolce quindi la dose di zucchero va bene 🙂
      allora questo panettone è adatto a chi non ha molto tempo e ad intolleranti al lattosio ma fidati è ottimo e soffice comunque.. guarda questo a lievitazione lenta, biga e pirlatura: https://blog.giallozafferano.it/vickyart/panettone-al-cioccolato-con-copertura-fondente/

      ah l’impasto non è come il pane è più morbido 🙂

  4. Ciao Vicki!!!
    Non capisco una cosa: quando dici che bisogna mettere tutti i liquidi insieme che devono raggiungere i 250 ml…ma se solo il latte raggiunge la soglia dei 250?!?
    Grazie!!!

    1. è un orrore di trascrizione… insieme devono raggiungere i 250.. se nn vuoi utilizzare solo latte sarà 250

  5. cosa intendi quando dici di richiudere l’impasto prima d metterlo nello stampo?grazie x la ricetta! sono allergica al latte vaccino!

    1. semplicemente formare la palla 🙂 e poi sistemarlo nello stampo con la “chiusura” sotto, è ottimo comunque, fammi sapere, grazie!

        1. perchè hanno una consistenza diversa, 80ml di olio lo renderebbero troppo unto 🙂 mi fa piacere per il panettone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.