Crea sito

Melanzane panate e fritte

Melanzane panate e fritte

Melanzane panate e fritte il contorno più buono che c’è! 😀 si lo so le melanzane non sono di periodo, ma ormai si trovano tutto e tutto l’anno e la prendiamo così come viene.
Le melanzane panate e fritte sono una bontà semplici da preparare ottime per accompagnare le carni ma buone anche da farci delle belle cotolette con prosciutto e scamorza! Non hanno bisogno di molte spiegazioni!

Vieni in cucina con me oggi melanzane panate e fritte!
Cerca le mie ricette nel campo  “CERCA” di google nella colonna destra del blog, basta inserire la parola che vi interessa e troverete tutte le ricette relative pubblicate in questo blog.

Ricetta: Melanzane panate e fritte

Ingredienti

  • 2 melanzane tonde
  • 1 uovo
  • pane grattugiato
  • parmigiano (facoltativo)
  • olio
  • sale

Procedimento

  1. Tagliare le melanzane a fette metterle sotto sale per un oretta per eliminare l’amaro.
  2. Riprendere le melanzane strizzarle per eliminare l’acqua in eccesso passarle nell’uovo sbattuto con il parmigiano e il sale poi nel pane grattugiato e friggerle in olio bello caldo.
  3. Rigirarle e metterle ad asciugare su carta da cucina..
  4. Bon appétit..

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 5 minute(s)

Number of servings (yield): 2

Culinary tradition: Italiana

Voto 5 Stelle:  ★★★★★ 1 review(s)

Copyright © Vickyart.

Ti potrebbero interessare:

melanzane-panate-2

9 Risposte a “Melanzane panate e fritte”

  1. sono squisite, le faccio spessissimo così, e spesso quando mi ritrovo a dieta (si fa per dire) le faccio sempre panate ma arrostite, vengono anche buonissime!!

  2. Ah ma tra un po’ diventeranno eccome di stagione le melanzane 🙂 Cedere di tanto in tanto a qualche tentazione fuori stagione fa bene allo spirito e in questo caso molto bene anche alle papille :D! Un bacio, buona settimana

  3. Grazie per le belle ricette !! Vorrei tanto chiedervi una ricetta un Dolce che la mia mamma faceva quando abitava in Calabria, ora non si ricorda più come si fà si chiamava “La Puccedata” grazie Rosanna

    1. … vedrò di accontentarti 🙂 per caso è la pitta chiusa? mi fai sapere il ripieno? com’era fatta? grazie Rosanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.