Crea sito

Cornetti al pistacchio sfogliati come al bar

Cornetti al pistacchio sfogliati come al bar, ricetta semplice e golosa, perfetta per la merenda o la colazione di grandi e bambini, come realizzare i cornetti sfogliati.

Cornetti al pistacchio sfogliati come al bar

Super buoni questi cornetti al pistacchio sfogliati come al bar! anzi meglio del bar, questa volta mi sono superata, sono stati una vera bontà, buonissimi, la crema al pistacchio è favolosa.

La ricetta dei cornetti al pistacchio sfogliati non è difficile, è un po’ lunga per via della sfoglia e della lievitazione della pasta brioche, ma non è difficile, provateli perché sono davvero ottimi.

Non pensavo che questi cornetti al pistacchio sarebbero venuti così bene, ho fatto diverse volte la sfogliatura, ma questa si è superata, sono stata brava, mi compiaccio da sola.

Non sono molto dolci come è giusto che sia, perché la farcitura compensa, perfetta la nutella o la marmellata, ma provateli al pistacchio sono una delizia.

Seguitemi in cucina oggi ci sono i cornetti al pistacchio sfogliati come al bar!


Cornetti al pistacchio sfogliati come al bar

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Ingredienti:

  • 250 g di farina tipo 0
  • 6 g di lievito di birra fresco
  • 40 g di zucchero
  • 1 uovo
  • un cucchiaio di olio
  • buccia di limone o vanillina
  • 100 ml di latte
  • Per la sfogliatura:
  • 125 g di burro
  • farina q.b.
  • Per farcire crema di pistacchio acquistata o fatta in casa QUI
  • granella di pistacchio
  • tuorlo 1
  • latte q.b.

Procedimento:

  1. Preparate quindi la pasta brioche.
  2. Sciogliete poi il lievito nel latte e versatelo nel robot.
  3. Aggiungete la farina. lo zucchero, la buccia di limone o la vanillina, unite l’uovo e avviate la macchina, aggiungete un cucchiaio di olio e impastate tutto.
  4. L’impasto deve risultare morbido ma non appiccicoso, nel caso lo fosse aggiungete un po’ di farina.
  5. Fate quindi una palla e mettete a lievitare, io l’ho lasciato tutta la notte nel forno spento e coperto da pellicola.
  6. PREPARIAMOCI PER LA SFOGLIATURA

  7. Togliete poi il burro dal frigo e lasciatelo ammorbidire un po’.
  8. Aggiungete quindi qualche cucchiaio di farina e impastatelo.
  9. Realizzate poi un rettangolo, sarà all’incirca di 11 cm x 25-27 cm
  10. Stendete quindi l’impasto brioche in un rettangolo più grande di quello del burro, quindi di 15-16 cm x 30-32 cm.
  11. Sistemate poi il rettangolo di burro sopra all’impasto brioche e richiudetelo portando i lati lunghi dell’impasto brioche verso il centro, poi portate un lato corto verso il centro.
  12. Prendete quindi l’altro lato corto e accavallatelo leggermente sull’altro lato corto.
  13. Coprite poi il panetto con la pellicola e mettetelo in frigo a riposare 30 minuti.
  14. Trascorso quindi il tempo prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello, ripetete le pieghe, portate un lato corto verso il centro e l’altro lato corto sopra.
  15. Richiudete poi l’impasto nella pellicola e mettete in frigo 30 minuti.
  16. Ripetete di nuovo questa operazione e lasciate riposare altri 30 minuti.
  17. Trascorso quindi il tempo prendete nuovamente l’impasto e stendetelo su un piano infarinato, formate un rettangolo oppure una sorta di pizza e ritagliatelo in triangoli.
  18. Se fate un rettangolo vi verranno 5 cornetti di dimensioni medio-grandi, se realizzate una pizza usciranno 8 cornetti medio-piccoli.
  19. Farciteli quindi con un cucchiaino o due di crema di pistacchio e arrotolateli partendo dalla base.
  20. Sistemate quindi i cornetti sulla leccarda rivestita dalla carta forno e lasciate riposare 20 minuti.
  21. Accendete poi il forno a 180°
  22. Preparate poi una miscela di tuorlo e latte e spennellate i cornetti, ricopriteli con la granella e infornate per circa 20 minuti, fate attenzione a non bruciarli.
  23. Bon appétit

TI POTREBBERO INTERESSARE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.