Crea sito

Bauletti di vitello ripieni

Natale è alle porte e se non avete ancora deciso il vostro menù fatevi ispirare da questa simpatica ricetta: Bauletti di vitello ripieni

BAULETTO

E un piatto che non comporta grandi abilità culinarie ma che ci fa fare bella figura con i nostri ospiti e soprattutto, anche molto buono.

Delle morbide fettine di fesa di vitello racchiudono un ripieno di formaggio filante  e zucchine, ho accompagnato questi bauletti di vitello ripieni ad un contorno un po’ “vintage”: cappelle di funghi champignon ripiene. E’un piatto un po’ datato  che ho voluto rispolverare,  ho aggiunto al tutto una quenelle di creme fraiche.

Ecco come si preparano i bauletti  di vitello ripieni

Ingredienti:

10 fettine di fesa o sottofesa di vitello

2 zucchine medie

100 g di scamorza (io uso la provola Silana, ottima)

2 cucchiai di pangrattato

1 cucchiaio di parmigiano

farina di riso q.b. per infarinare

sale e pepe q.b.

20 g circa di olio e.v.o.

1. Battete le fettine di fesa di vitello con il batticarne, ricoprite con un foglio di carta forno le fettine, questo servirà a non rovinare la carne.

2. Salatele e spolverizzatele con la farina di riso da entrambi i lati, foderate degli stampini da budino con le fettine, fate in modo che la fettina sbordi perché dopo dovrà ricoprire il bauletto. Se usate le formine da creme caramel ne otterrete 5, se ne dovete preparare di più aumentate le dosi date.

3. Preparate il ripieno tagliuzzando a julienne le zucchine e la provola Silana a tocchetti, saltate il tutto in una padella antiaderente unta con un filo d’olio, aggiungete il pangrattato e il parmigiano, regolate di sale e di pepe.

4. Riempite i bauletti con il ripieno e ripiegate la fettina sopra premendo delicatamente, proseguite allo stesso modo per tutti. Coprite una leccarda da forno con un foglio di carta oleata e delicatamente rovesciatevi i bauletti di vitello ripieni. Spennellateli con un pochino di olio extravergine di oliva.

5. Cuocete in forno caldo a 170° per circa 15 minuti, fateli riposare per qualche secondo, disponete nel piatto e servite

Potete preparare i bauletti la sera precedente e infornali il giorno successivo mica male eh?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.