Variabilicontaminazioni.blog

Crespelle alla Valdostana

Ricetta crespelle alla valdostana

Il tempo climatico ci permette di cucinare delle pietanze calde…In tutti i sensi!

Le crespelle si mangiano con un gelato estivo…Col la cioccolata, con la crema o la marmellata…Oppure una goduriosa farcitura al formaggio…Morbida, filante, gustosa

Per fare queste crespelle ho usato anche la farina di grano saraceno, trovo dia quel tocco in più al sapore.

Sono molto semplici da preparare, uova, latte, farina…Una bella mescolata e via in cottura!

Ingredienti semplici e genuini, le crespelle sono come si dice…Buone con tutto!

Proprio vero, io ne preparo sempre qualcuna in più, per poterle mettere via in freezer oppure per gustarle con altre farciture…

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Mescolare le farine, le uova e il latte…In questa ricetta non è consigliabile passare al setaccio, poiché si separerebbe anche una parte di farina di grano saraceno. Vi consiglio di mescolare con una frusta elettrica o planetaria…Per ottenere un composto senza grumi. Le mie crespelle sono grandi…Naturalmente la dimensione la adattate alle vostre esigenze. Ne preparo sempre qualcuna in più da divorare con farcitura dolce. Nutella, crema, yogurt e frutta…

Per preparare le crespelle alla valdostana occorre…

300 g farina
200 g farina di grano saraceno
6 uova
11/2 l latte
12 fette prosciutto cotto
300 g fontina
2 pizzichi pepe (Nero)
50 g parmigiano grattugiato
olio di oliva (Per ungere la padella)

Passaggi

Come preparare le crespelle

Mescolare bene gli ingredienti delle crespelle nell’ordine seguente. Farina, uova, latte, solo un litro. Far cuocere

In un tegame far fondere la fontina in mezzo litro di latte a fuoco basso

Farcire le crespelle con il prosciutto

Ripiegare in quattro, mettere in padella e coprire con la fonduta

Far scaldare bene e servire…

Conservare le crespelle in frigorifero

Chiuse in un contenitore o coperte con pellicola per non farle asciugare. Si conservano per due tre giorni. E possibile congelarle sia vuote che già farcite…Per averle a disposizione sempre!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Enza Squillacioti

Enza amante della vita all’aria aperta e della natura da cui trae ispirazione per i suoi hobby Da pochi anni ha smesso di cucinare, pur restando con la testa e il cuore nel mondo del cibo. Specializzata nella cucina tipica piemontese, rustica. Ha collaborato come coach organizzando corsi di cucina. Appassionata di erbe spontanee mangerecce che utilizza e risalta nelle sue preparazioni La passione e la ricerca del buon cibo fanno da base. Coltiva il suo orto, con una particolare attenzione alle erbe aromatiche, alleva le sue ”polle” per avere uova fresche. Insieme al marito ha trasmesso la stessa passione ai figli che conducono le proprie aziende agricole, con allevamento ovino e caprino e produzione di formaggi e carni. Nasce o meglio rinasce come autrice, in tempo di “clausura” dovuti a molteplici fattori. Scrive e descrive con passione; le sue poesie raccontano stati d’animo e sensazioni. Non sempre elaborati sulla propria persona, ma come riflesso della nostra società. Un gioco di parole, consapevole a volte ripetitivo, poiché innamorata delle parole stesse. Riporta ciò che la circonda, nella quotidianità, tra la folla o semplicemente nelle sue peregrinazioni nella natura. Solitaria seppur estroversa, poliedrica nei suoi interessi, che mette in risalto in momenti alterni; tutti legati da un filo conduttore, il legame con la terra e le emozioni; che interagiscono con il plasmare forme ceramiche o legnose oppure circondarsi di sassi e forme naturali. Confluisce la stessa passione nel rapporto con le erbe, le piante e la cucina, passando per la musica i libri e la curiosità… Nel tempo libero si occupa di trascrivere il suo mondo sul blog Variabilicontaminazioni.blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »