Crea sito

Spaghetti aglio olio peperoncino e pangrattato🍝

Adoro questo piatto, almeno una volta a settimana mi capita di cucinarlo. È praticamente un salva pranzo di quelli da leccare i baffi e i tempi di preparazione sono davvero esigui. Mentirei se dicessi che è facile. Proprio perché gli ingredienti sono pochi, bisogna lavorarli bene in cottura affinché il risultato sia da BIS. Quindi salvate questo procedimento e praticatelo, perché il segreto di una cucina soddisfacente sta nell’allenamento.. 😉

  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 50 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio grande
  • 1acciuga sotto sale
  • q.b.peperoncini
  • q.b.prezzemolo
  • 50 gPan grattato
  • 200 gspaghetti

Preparazione

Riempire d’acqua la pentola e inserire all’interno un bel mazzetto folto folto di prezzemolo legato con dello spago. In questo modo l’acqua di cottura si aromatizzerà, conferendo un ulteriore sapore alla pasta. Appena prima di calarla, salare e raccogliere il prezzemolo con una pinza per metterlo via. Intanto, tagliare l’aglio in piccoli pezzetti (io non tolgo l’anima perché mi piace), lasciarlo rosolare davvero per pochissimo tempo in padella con olio, la punta del peperoncino e l’acciuga spinata alla quale avrete lavato via il sale precedentemente. Nel momento in cui inizia a sfrigolare, spegnere e inclinare la padella in maniera da non far bruciare l’aglio e non fermare del tutto la cottura. Ancora nel frattempo, in un’altra pentolino, tostare il pan grattato con un filo d’olio e non appena si scurisce, togliere dal fuoco e lasciare da parte. Dopo 5/6 minuti appena, raccogliere gli spaghetti con una pinza o scolarli direttamente conservando l’acqua. Tuffarli in padella e ricoprirli, appunto, con due mestoli di acqua in modo che terminino la cottura lì. Girare spesso, mi raccomando. Una volta al denti non resta che impiattare, ultimando con una spolverata di prezzemolo tritato, olio extra a crudo (giusto un giro sottile) e la sbriciolata di pangrattato..
Fidatevi, perché come si dice a Napoli: vi arricrierete! 😘

Per gustare il piatto nella sua totalità, bisogna mangiarlo subito e non farlo raffreddare.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da tittidipriscosoulfit

Immagina un falò in spiaggia, una chitarra, e tutti accerchiati intorno a cantare, compresa te. Qual è la prima parola che ti viene in mente? -INSIEME . Ecco, la cucina fa lo stesso: Unisce come la Musica. Ciao a Tutti, mi chiamo Titti e una delle mie più grandi passioni è cucinare. Benvenuti nel mio blog 😋