Focaccia con uva fragola

Una delle tante cose che ci offre il nostro giardino, oltre ai cachi (con cui prepariamo un ottimo muffin) o i fichi (con cui abbiamo farcito una crostata deliziosa), è l’uva fragola. Quest’anno si è fatta attendere più del solito, ma appena ne abbiamo trovato un grappolo maturo, abbiamo subito preparto la focaccia con uva fragola. Per noi è un po’ il simbolo dell’arrivo dell’autunno, perchè in questo periodo tutti i panettieri della zona ne riempiono i loro banconi.. ma perchè non provare a farla in casa?

Focaccia con uva fragola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gfarina Manitoba
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 5 glievito di birra secco
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • 200 mlacqua
  • q.b.uva fragola
  • q.b.zucchero (per decorare)

Preparazione

  1. Focaccia con uva fragola

    La prima cosa da fare per la vostra focaccia all’uva fragola è sciogliere il lievito in un bicchiere d’acqua insieme a un cucchiaino di zucchero. Lasciatelo riposare una decina di minuti e poi potete dedicarvi alla preparazione dell’impasto. Nel recipiente della planetaria unite la farina Manitoba, il bicchiere d’acqua in cui avrete sciolto il lievito, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e l’acqua. Lavorate l’impasto con il gancio ad uncino fino a quando sarà morbido e si staccherà dalle pareti.
    Se non avete la planetaria, impastate tutti gli ingredienti a mano su un piano da lavoro. Ci vorrà un po’ più di tempo, ma il risultato sarà lo stesso.

    Quando avrete terminato di impastare, mettete il vostro impasto in un recipiente precedentemente unto con un po’ d’olio. Copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare 4 ore o finchè non avrà raddoppiato il proprio volume.
    Trascorso questo tempo, stendete l’impasto in una teglia e ricopritelo con gli acini di uva precedentemente lavata e spolverate abbondantemente di zucchero.

    Infine cuocete in forno statico a 200° per 30 minuti.

Conservazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da thewhitevanillas

Due sorelle con la passione dei dolci. Farli o mangiarli? questo è il dilemma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.