Rotolo salato con prosciutto e scamorza

Ecco la ricetta perfetta che salverà le vostre cene: un rotolo di pasta morbida senza lievitazione, farcito con passata di pomodoro, prosciutto cotto e scamorza! Ovviamente questi sono gli ingredienti che abbiamo scelto noi, ma voi potete farcirlo nel modo che preferite. Si prepara in pochissimi minuti, in quanto non necessita lunghe attese per la lievitazione, ma attenti, è talmente buono che in pochissimi minuti finirà tutto!

Provate anche i nostre sfogliatine con salame e provola, ancora più veloci ma sempre buonissime!

Rotolo salato con prosciutto e scamorza
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. Rotolo salato con prosciutto e scamorza

    Per preparare il rotolo salato con prosciutto e scamorza, iniziate mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti che serviranno per fare la pasta, cioè la farina, il lievito, il sale, l’acqua, l’olio e il latte. Impastate bene con le mani e continuate fino a che riuscirete a creare un panetto liscio e ben compatto.
    Lasciatelo nella ciotola a riposare a temperatura ambiente per circa 10 minuti: successivamente con l’aiuto di un mattarello stendete la pasta formando un rettangolo di circa 32×28 cm. (Ricordatevi di infarinare bene il piano da lavoro per non far attaccare la pasta).

    A questo punto farcite con la passata di pomodoro, lasciando liberi un paio di cm dai bordi. Mettete sopra le fette di prosciutto e infine la scamorza. Rigirate i 4 lembi vuoti sul resto della pasta farcita e arrotolate il tutto.
    Spostate su una teglia ricoperta con carta da forno e spennellate il vostro rotolo con abbondante olio. Infornate quindi a 190° in forno statico preriscaldato per circa 30 minuti.
    Sfornate, lasciatelo intiepidire qualche minuto e servitelo.

Conservazione

Potete conservare il vostro rotolo salato con prosciutto e scamorza in frigorifero per massimo un giorno e scaldarlo in forno o in microonde prima di consumarlo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da thewhitevanillas

Due sorelle con la passione dei dolci. Farli o mangiarli? questo è il dilemma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.