Crea sito

Ciccitielli all’anice

I Ciccitielli all’anice sono dolcetti tipici natalizi.

Sono fritti, passati nel miele d’api e guarniti con zuccherini colorati..soprattutto, sono super golosi e creano dipendenza! 😛

Per i ciccitielli all’anice occorrono i seguenti ingredienti:

  • 500gr di farina “00”
  • 120 gr di zucchero,
  • 80 gr di strutto,
  • 80ml di liquore anice,
  • 4 uova intere,
  • 1 tuorlo,
  • 1 bustina di lievito vanigliato,
  • olio di semi per friggere,
  • 300gr di miele d’api,
  • zuccherini colorati per guarnire.

Procedimento:

Su una spianatoia ho disposto a fontanella la farina e il lievito miscelato, al centro ho versato le uova, lo zucchero, lo strutto fuso e il liquore.

Ho iniziato ad impastare tutti gli ingredienti, ottenendo un impasto morbido.

Il panetto ottenuto, l’ho avvolto in una pellicola e l’ho riposto in frigo per un ora.

Trascorso il tempo indicato, ho ripreso l’impasto, e ho iniziato a lavorarlo facendo dei cilindri e ho tagliato dei pezzettini piccoli, formando delle piccole palline.

Terminato di fare tutte le palline, ho messo una padella sul fuoco a scaldare l’olio ed ho iniziato a friggerle.

Le palline non devono cuocere molto, si devono appena dorare. Giratele spesso per avere una cottura uniforme.

Dopo averle fritte tutte, le ho lasciate raffreddare e poi in un pentolino ho messo a sciogliere il miele per poter irrorare le palline.

Fatto cio’, le ho disposte man mano in un vassioio e li ho cosparsi dei zuccherini colorati quando ancora sono caldi.

I ciccitielli all’anice sono deliziosi dolcetti tipici della cucina calabrese e simili ai famosi struffoli di tradizione napoletana.

Si possono fare anche con delle formine, io ho preferito farli a palline.

In ogni caso, non è la forma che conta, ma il sapore e vi garantisco che sono profumatissimi e buonissimi. Si mantengono morbidi per giorni!

Se hai gradito la mia ricetta dai un occhiata alle altre ricette cliccando qui!