Semifreddo tartufo bianco al caffè

Il semifreddo tartufo bianco al caffè è un dolce freddo davvero golosissimo che sicuramente conoscete in versione monoporzione, a cupoletta, la versione “bianca” del tartufo al cioccolato ricoperto di cacao. Io ho realizzato un mega semifreddo tartufo bianco con cuore di crema al caffè, una torta gelato tanto golosa al punto di mangiarne una fetta dopo l’altra. La crema è a base di panna montata, crema pasticciera e meringa francese, l’interno una crema al caffè e una copertura di meringhe sbriciolate.. all’apparenza complessa ma davvero semplicissima da realizzare. Una torta fredda che di sapore e di aspetto è identica a quella confezionata e che, sappiamo benissimo, non è per niente economica rispetto a quella fatta in casa 😉 non credete?

Ricetta semifreddo tartufo bianco al caffè, una torta gelato golosa e semplice da realizzare con meringhe, panna montata e crema pasticciera, senza colla di pesce ovviamente. 🙂

semifreddo tartufo bianco al caffè ricetta torta gelato senza gelatiera
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la meringa francese

  • 3 albumi ((circa 100 g))
  • 150 g zucchero
  • 4-5 gocce Succo di limone

Per la crema pasticcera

  • 200 ml Latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 20 g farina
  • 60 g zucchero
  • 1 bustina vanillina

Altri ingredienti

  • 500 ml panna da montare zuccherata
  • 1 tazzina di caffè zuccherato
  • 50 g meringhe per decorare

Preparazione

  1. La preparazione del semifreddo tartufo bianco al caffè è di facile esecuzione, anche se all’apparenza può sembrarti complessa.

PREPARAZIONE MERINGA FRANCESE

  1. Prepara la meringa francese (Clicca per la ricetta dettagliata), io la preferisco a quella italiana perché non prevede cottura ma ti consiglio sempre di usare uova fresche perché andranno consumate crude.

  2. Monta gli albumi con metà dello zucchero.

  3. Dopo qualche minuto aggiungi il restante zucchero e infine le gocce di limone.

  4. meringa francese differenza con meringa all'italiana ricetta base come fare la meringa

    Montate ad alta velocità fino a che il composto non risulti lucido e filerà.

PREPARAZIONE CREMA PASTICCERA

  1. Prepara la crema pasticciera, in un pentolino metti i 3 tuorli con la farina e lo zucchero e mescola con una frusta.

  2. Aggiungi la vanillina e il latte a filo, amalgamandolo al composto.

  3. Cuoci la crema fino a che non risulta densa e priva di grumi, mescolando sempre.

  4. Copri con una pellicola (falla aderire alla crema così non si seccherà in superficie) e lasciala raffreddare.

  5. Monta la panna, non troppo ferma (ricordati di tenere il brick in frigo per qualche ora o di usare una ciotola molto fredda per montarla).

ASSEMBLAGGIO

  1. Passa all’assemblaggio delle creme.

  2. Per la crema esterna mescola 300 g di panna montata con 180 g di crema pasticciera e 150 g di meringa francese.

  3. Per la crema al caffè mescola i restanti ingredienti con il caffè (200 g di panna montata, 100 g di crema pasticciera, 80 g di meringa francese).

  4. Rivesti uno stampo a cupola di 18 cm di diametro con della pellicola.

  5. Ti sarà sufficiente una ciotola da insalata se hai uno stampo molto più grande e non adatto.

  6. Puoi usare anche degli stampini monoporzione, ne otterrai dalle 6 alle 10 a seconda delle dimensioni.

  7. Aggiungi parte della crema esterna formando una ciotola.

  8. semifreddo tartufo bianco al caffè ricetta torta gelato senza gelatiera

    All’interno metti tutta la crema al caffè e concludi con uno strato di crema bianca, livellando bene.

  9. Metti in freezer per almeno 6 ore prima di servirla (meglio una notte intera fino al pranzo del giorno successivo).

  10. Per servirla, estrai la ciotola dal freezer, passala sotto il getto di acqua calda e estraila dallo stampo.

  11. semifreddo tartufo bianco al caffè ricetta torta gelato senza gelatiera

    Rovesciala sul vassoio da portata e decorala con le meringhe sbriciolate.

Come vedi, preparare il semifreddo tartufo bianco al caffè non è nulla di complicato, sono preparazioni base davvero semplicissime. Servi a fette e preparati per il bis.. se non il tris 😉

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

Precedente CAPPUCCINO FREDDO al caramello con panna Successivo LASAGNE ZUCCHINE E SALMONE senza forno

10 commenti su “Semifreddo tartufo bianco al caffè

  1. oddio muoroooo!
    questo tartufo credo sia la fine del mondo
    ma sono a dietaaaaaaaaaaa
    ufff
    che bel blog! c’ero capitata un po’ di tempo fà… ora vado ciacciare un po’
    grazieeeeeeeeeee

  2. Tina il said:

    Ciao! bellissimo e buonissimo questo semifreddo….posso farti una domanda? Ma metti l’impasto della meringa oppure la cucini? Scusa la domanda banale.Grazie e complimenti!

    • Ciao Tina, se ho ben capito la tua domanda.. la meringa va messa “cruda” nell’impasto, ovvero semplicemente dopo aver montato gli albumi con zucchero e limone! 🙂
      Se non ti è chiaro, fammi sapere!

  3. pisoloila il said:

    BUONISSIMISSIMO!!
    L’ho preparato il 31/12 per Capodanno ed ha conquistato!
    Ero un po’ titubante riguardo la facilità, ma è veramente veloce ed il risultato ottimo.
    A me ne sono venute anche 10-12 porzioni

  4. Adriana il said:

    Avevo perso lamia ricetta del tartufo bianco al caffè, finalmente ho trovato la tua che è praticamente
    uguale. L’unica differenza era nel confezionamento; io uso lo stampo di silicone con cinque semisfere,
    le riempio per tre quarti con la crema bianca e inserisco in mezzo quella al caffè con un sac-a poche
    con un beccuccio di ferro finchè si riempie la semisfera.
    Il risultato è bello, perchè si forma all’interno una sfera proprio come quelli che si comprano.
    Spero non ti dispiaccia se ho descritto la mia esperienza, io da parte mia ti ringrazio per la ricetta ritro
    vata.
    Ciao Adriana

    • La meringa che viene descritta negli ingredienti e procedimento è cruda e rimane tale mettendola nel resto dell’impasto.
      Quelle che vengono sbriciolate sono quelle usate per la decorazione, acquistate già cotte 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.