Crea sito

SCAROLE ALLA NAPOLETANA

Facilissime: scarole alla napoletana, un contorno di verdure fresche che risulta saporito e gustoso! Scarole in padella con olive e capperi, perfette da servire per accompagnare secondi piatti di carne o di pesce ma anche vegetariani! Si tratta di sbollentare le scarole e saltarle in padella con olive nere, capperi e acciughe o alici sott’olio che danno un sapore incredibile! Un soffritto di aglio, olio e peperoncino esalta tutti i sapori: le scarole alla napoletana sono strepitose, se si preferisce è possibile aggiungere alla scarola uvetta e pinoli per completezza!

La ricetta è molto semplice e richiede pochi minuti di cottura dopo aver lessato le scarole: si può anche preparare in due step, cuocendola in padella il giorno dopo o quando si ha necessità! La migliore è la scarola indivia, meno preferibile è la scarola riccia! Scarole e olive è un abbinamento tipico napoletano, particolarmente utilizzato anche nella pizza di scarole che è una sorta di focaccia ripiena! Un contorno vegetariano e genuino, perfetto per cucinare la scarola in modo semplice! Nella scarola alla napoletana, volendo, si può anche evitare il soffritto e far saltare la scarola in padella con il condimento a crudo!

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.


Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

scarole alla napoletana olive capperi e acciughe ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi otterrete un contorno per 4 persone.

Scarole alla Napoletana

  • 600 gscarola (indivia)
  • 100 golive nere
  • 10capperi sotto sale
  • 30 gacciughe sott’olio (o alici sott’olio)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.peperoncino
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale fino

Preparazione

Facilissime e veloci: preparare le scarole alla napoletana è semplicissimo!

COME FARE LE SCAROLE ALLA NAPOLETANA

  1. Pulite le scarole: capovolgete il cespo di scarola su un tagliere, eliminate il torsolo centrale con un coltello affilato. In questo modo otterrete tutte le foglie.

    Mettetele in una vaschetta del lavello con tappo chiuso o in una bacinella con acqua. Lasciate la scarola in ammollo per una decina di minuti e scuotetela di tanto in tanto.

  2. Intanto potete far bollire una pentola colma di acqua se decidete di sbollentarla nel modo tradizionale altrimenti potrete cuocerla al vapore in padella.

    Quindi, non appena l’acqua raggiunge il bollore, immergete la scarola e fate cuocere fino a che le foglie non risultano tenere. Salate l’acqua.

  3. scarole alla napoletana in padella

    Scolate la scarola e lasciatela sgocciolare nel colapasta. In questo modo perderà tutta l’acqua in eccesso e non risulterà acquosa.

    Fate soffriggere l’aglio sminuzzato con il peperoncino e l’olio di oliva in una padella. Aggiungete le acciughe o le alici e fatele sciogliere.

    Poi unite le olive nere denocciolate e i capperi che avrete sciacquato per eliminare il sale.

  4. Aggiungete le scarole e fate saltare in padella, mescolando di tanto in tanto in modo che si insaporiscano perfettamente. Pochi minuti e le scarole alla napoletana sono pronte per essere servite, calde e gustose.

CONSIGLI

Le scarole alla napoletana con olive e capperi si conservano per qualche giorno, in un contenitore ermetico in frigorifero.

ASPETTA! PROVA ANCHE..

Se ti sono piaciute le scarole alla napoletana potrebbero piacerti anche la PIZZA DI SCAROLE e OLIVE oppure la MINESTRA DI SCAROLA E FAGIOLI Cremosa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.