Crea sito

COTOLETTE DI MELANZANE ripiene

Sfiziosissime: cotolette di melanzane ripiene, un secondo piatto gustoso da preparare in pochi minuti! Si tratta di medaglioni di melanzane preparati con fette di melanzana farcite con prosciutto cotto e formaggio, impanate in uovo sbattuto e pangrattato che possono essere fritti o cotti in forno a seconda delle preferenze: ad ogni modo avrete delle cotolette di melanzane dalla bontà assoluta. Una crosticina croccante, morbide melanzane che racchiudono un ripieno gustoso e filante: un piatto genuino e sfizioso, veri e propri cordon bleu di melanzane farciti dal cuore caldo e cremoso che ingolosisce grandi e piccini!

Per questa ricetta è indispensabile usare melanzane tonde piuttosto larghe così da avere quante più fette tonde possibili delle stesse dimensioni: in questo modo potrete preparare più cotolette di melanzane senza dover adattare fette più grandi e più piccine! Per il ripieno di questi cordon bleu di melanzane si usa prosciutto cotto e scamorza che potete variare usando gli ingredienti più svariati come salame o speck oppure nella versione vegetariana senza affettati!

Sia che decidiate di friggerli che di cuocerli al forno o in friggitrice ad aria avrete una cotolette croccante all’esterno grazie alla doppia panatura di uova e pangrattato, perfettamente dorata, che va a sigillare la cotoletta evitando che il ripieno fuoriesca! Si conservano in frigorifero, quindi possono essere preparate anche in anticipo: il consiglio è di cuocere le cotolette di melanzane subito e gustarle così da assaporare il ripieno caldo e filante e la crosticina dorata e croccante!

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

2020 cordon bleu di melanzane cotolette di melanzane ripiene prosciutto e scamorza ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Cotolette
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi otterrete 4 cotolette. Il numero potrebbe variare a seconda della dimensione delle melanzane.

Cotolette di Melanzane

  • 1melanzana lunga (1 grande o 2 piccole)
  • 80 gprosciutto cotto
  • 150 gscamorza (o provola, provolone)
  • 2uova
  • q.b.panatura al parmigiano (o pangrattato)
  • q.b.sale fino
  • q.b.olio di oliva (o di semi per friggere)

Preparazione

Si preparano in pochi minuti!

COME FARE LE COTOLETTE DI MELANZANE

  1. Lavate le melanzane, spuntatele alle estremità poi tagliatele a fette sottili di circa mezzo centimetro di spessore. Cercate di ottenere un numero pari di fette così che possiate accoppiarle tutte.

  2. Preparate la panatura al parmigiano seguendo questa ricetta, oppure usate soltanto pangrattato (anche senza glutine, se necessario). Farcite le melanzane a due a due con una fetta di prosciutto cotto e una di scamorza. Chiudetele a mo’ di sandwich e pressatele con il palmo della mano.

  3. Sbattete le uova con un pizzico di sale, in un piatto capiente. Passate le cotolette prima nell’uovo poi nella panatura facendo in modo che aderisca perfettamente. Poi ancora nell’uovo e nel pangrattato per la doppia panatura: se preferite, potete fare una sola panatura, risulteranno buone e croccanti allo stesso modo.

COTTURA CORDON BLEU DI MELANZANE

  1. A questo punto procedete alla cottura che può essere al forno, in friggitrice ad aria o con la classica frittura.

    In forno: adagiate le cotolette sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno, spruzzatele con olio di oliva e cuocetele a 180° per circa 25-30 minuti, in modalità statica e solo gli ultimi minuti con grill: giratele a metà cottura.

  2. In friggitrice ad aria: adagiatele sul cestello e spruzzatele con olio di oliva usando un nebulizzatore. Cuocetele a 200° per 12-15 minuti girandole a metà cottura, continuando a spruzzarle di olio di oliva.

    Frittura classica: fate riscaldare olio di semi e procedete alla frittura su ambo i lati. Poggiatele su carta assorbente.

Se preferite, potreste metterle sotto sale in modo che perdano la loro acqua di vegetazione e l’amaro.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.