CIAMBELLE ALLO YOGURT e vaniglia SOFFICISSIME

Le ciambelle allo yogurt e vaniglia sono delle soffici ciambelline lievitate perfette per la colazione di grandi e piccini. Dolci al punto giusto, l’impasto base è un impasto per pan brioche allo yogurt con cui potete preparare anche dei cornetti o un pan brioche da affettare e spalmare con Nutella o marmellata. La ricetta è davvero semplice, di sicura riuscita. 🙂

Ricetta ciambelle allo yogurt e vaniglia, per la colazione e la merenda dei bambini.

ciambelle allo yogurt e vaniglia ricetta brioche soffici allo yogurt
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    5 ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    10 ciambelle
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 400 g farina 00 (+ 30 g per la lavorazione)
  • 1 uovo intero
  • 70 g zucchero semolato
  • 30 g burro
  • 50 ml Latte
  • 100 g yogurt bianco
  • 10 g lievito di birra
  • 1 fiala aroma di vaniglia
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. ciambelle allo yogurt e vaniglia ricetta ciambelle soffici senza patate al forno

    Per preparare le ciambelle allo yogurt e vaniglia disponete la farina a fontana e fate un buco al centro, aggiungete l’uovo e lo zucchero e mescolate appena con una forchetta. Aggiungete lo yogurt e poco alla volta il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito.

  2. Amalgamate bene e infine aggiungete il burro fuso, la vaniglia e il pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido, continuate ad impastare energicamente raccogliendo farina poco alla volta dalla spianatoia.

  3. Riponete l’impasto in una ciotola di plastica leggermente infarinata e coperta da pellicola.

  4. Lasciate lievitare per circa 2 ore o più, fino al raddoppio.

  5. Riprendete l’impasto e schiacciatelo leggermente con le dita, versatelo sul piano di lavoro infarinato e con le mani stendetelo formando un rettangolo.

  6. A questo punto faremo delle “pieghe” ma se andate di fretta potete saltarle e lasciarle lievitare di più una formate le ciambelle.

  7. Fate ora delle pieghe che serviranno per incorporare aria e farle lievitare meglio.

  8. Dividete, immaginando, il rettangolo in 3 parti e piegatele una sull’altra e poi a metà una sull’altra. Lasciate riposare per 15-20 minuti coperto da un canovaccio e rifate le pieghe ancora una volta.

  9. Dividete il panetto in parti uguali del peso di circa 60-70 g a seconda di quanto grandi vogliate le ciambelline e fate dei cordoncini che chiuderete ad anello. Oppure, stendete l’impasto con un matterello dello spessore di circa 1cm e ricavate dei dischi con un coppapasta e con uno piccolissimo fate il “buco” al centro di esso.

  10. Mettete in una leccarda da forno le ciambelle ben distanziate l’una dall’altra e lasciate lievitare per un’altra ora. Se volete, potete evitare di fare le pieghe e lasciarle lievitare un po’ di più.

  11. Infornate, quindi, le ciambelle allo yogurt e vaniglia a 180° per circa 15-20 minuti fino a che non risultano dorate in superficie. Per scelta non le ho spennelate ma se volete potete spennellarle con latte o tuorlo d’uovo.  Sfornate le ciambella allo yogurt e fatele raffreddare.

Consiglio

Potete conservare per un paio di giorni e risulteranno sempre soffici, in sacchetti per alimenti eliminando più aria possibile e solo dopo che saranno ben raffreddare.

 
Precedente PASTA FREDDA ALLA GRECA con feta e olive Successivo ORATA ALL'ACQUA PAZZA in padella

Lascia un commento