Ciambellone di Natale

Ottimo questo ciambellone di Natale, adatto per la colazione del dì di festa ma anche come dolce a fine pasto per chi non gradisce il panettone o il pandoro. La ricetta è semplice e tutti ma davvero tutti possono cimentarsi a riproporla e faranno un figurone. E’ talmente buona che farà di certo la gioia dei bambini che sono soliti storcere il naso di fronte al panettone per via dei canditi e dell’uvetta che non sempre gradiscono. Lo so che negli ingredienti è previsto una dose di limoncello ma dopo la cottura lascia solo l’aroma e dell’alcool non ne rimarrà traccia perché si evapora. E allora non vi resta che farlo!

SAMSUNG CAMERA PICTURESIngredienti:

  • 500 gr di farina
  • 500 gr di zucchero
  • 5 uova medie
  • 300 gr di olio ( io ho usato quello di girasole)
  • 100 gr di acqua
  • 100 gr di limoncello
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la glassa:

  • 250 gr di zucchero a velo
  • il succo di un limone

Procedimento:

in una ciotola grande montare, per almeno 5 minuti o finché non siamo di un colore chiaro, le uova con lo zucchero, quindi unire l’olio, l’acqua con il limoncello la buccia di limone e mescolare con cura. Miscelare la farina setacciata con il lievito e unirla al composto di uova e mescolare con cura per non lasciare grumi, diventerà un composto morbido. Imburrare e infarinare una teglia a forma di ciambella di circa 28/30 cm di diametro e cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa un ora e dieci minuti ma fare sempre prima la prova stecchino. Se invece lo cuoce con il fornetto versilia come ho fatto io ci vorranno almeno due ore. Quando e pronta farla raffreddare una grata.

Per preparare la glassa miscelare lo zucchero con il succo di limone, ma unite lo zucchero poco per volta per poter controllare la densità del colore che deve essere bianco, la mia non è bianca perché avevo solo 150 gr di zucchero a velo.

Quando la torta è fredda versare la glassa sopra e decorare a piacere, io ho usato mandarini e fichi secchi con dei confettini d’argento ma voi potete usare anche frutta secca o quello che più vi piace.

SAMSUNG CAMERA PICTURESCome avete letto la mia glassa è rimasta trasparente perché avevo poco zucchero a velo. Ma non disperate se non ne avete a sufficienza il succo penetra nel ciambellone regalando un buon gusto di limone.

E’ super morbidissimo e rimane tale per un po’ di giorni sempre se dura.

Questa ricetta l’ho presa dal programma dolci dopo i tiggì; l’ho detto giusto per onore di cronaca non per fare pubblicità al programma. Comunque è facilissima e val la pena di provarla, non ve ne pentirete.

Buona settimana e alla prossima!

Luisa

Precedente Caronsei o casoncelli per Quanti Modi di Fare e Rifare Successivo Tartufi al Cioccolato

Un commento su “Ciambellone di Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.