Spaghetti aglio, olio e peperoncino con mollica tostata

Un primo piatto molto diffuso ormai in tutta la cucina italiana tradizionale sono gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Le origini di questa pasta sono del sud, per via del buon olio e dell’uso del peperoncino, oggi anche base di molte ricette. Nella nostra tradizione a volte si aggiungono le acciughe e la mollica tostata. Questa ricetta è preparata senza acciughe, con un soffritto semplice e un po di mollica di pane tritata fine e poi tostata con del prezzemolo fresco e un filo d’olio. Una ricetta semplice assolutamente salvacena e ottima anche per cene di mezzanotte con amici. Andiamo insieme a vedere la ricetta.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

380 g spaghetti
q.b. olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
q.b. prezzemolo fresco tritato
4 peperoncini rossi piccoli
q.b. pane grattugiato
q.b. sale fino

Strumenti

Passaggi

Per preparare gli spaghetti aglio, olio e peperoncino basta davvero poco tempo, praticamente il tempo della bollitura e cottura della pasta.

Innanzitutto per prima cosa tritare l’aglio, il prezzemolo ed il peperoncino.

In una padella far scaldare l’olio con aglio, aggiungere il peperoncino e far scoffriggere pochi secondi. Aggiungere poi il prezzemolo un pizzico di sale, rosolare un po’ e spegnere il fuoco.

Nel frattempo che si lessa la pasta in abbondante acqua salata, in un altra padella tostare con un filo d’olio il pane grattuggiato finemente ( o secondo i propri gusti ), aggiungere un’altro po’ di prezzemolo e un pizzico di sale. Far tostare per un paio di minuti fino a doratura.

Lessare la pasta per pochi minuti e scolarla direttamente nella padella più che al dente, amalgamare a fiamma alta nel soffritto aglio, olio e peperoncino e risottare la pasta con l’acqua di cottura. Aggiustare di sale se serve, aggiungere un altro po’ di prezzemolo se piace.

Una volta arrivata a cottura, spegnere il fuoco e servire con una manciata di mollica tostata sopra o amalgamata.

Ora la pasta e’ pronta per essere servita e gustata buon appetito!!!

La pasta è preferibile consumarla appena pronta.

Si possono aggiungere alla ricetta le acciughe. Se non piace la mollica tostata basta prepararla senza.

Note:

Se vi piaciono le mie ricette seguitemi sul mio blog:

– sulla mia pagina Facebook: Semplice cucinare con Giulia ;

– su instagram : @semplice_cucinare .

Se rifate le mie ricette inviatemi le vostre foto in privato, le inserirò nel mio Album Fatti da Voi sulla mia pagina Facebook.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!