Risotto lardo e rosmarino in cestini di formaggio

Quando si mangia anche l’occhio vuole la sua parte: ecco perchè sono nati questi cestini di formaggio con risotto lardo e rosmarino
Il cestino che si mangia l’ho sempre considerato quel di più che fa la differenza in un piatto.
Il risotto lardo e rosmarino sarebbe stato comunque buono e sfizioso ma così, vi assicuro che guadagna 100 punti!
Se avete la possibilità di utilizzare un buon lardo, nel mio caso era di Colonnata quindi il top, provate questo piatto davvero sfizioso

risotto lardo e rosmarino

RISOTTO LARDO E ROSMARINO

INGREDIENTI per due persone
180 gr riso carnaroli (o il riso che preferite)
70 gr di lardo battuto, nel mio caso lardo di Colonnata con erbe
1 cipolla piccola rossa (o scalogno)
1 litro di brodo di carne
1 noce di burro
1 bicchiere di vino bianco
1 rametto di rosmarino tritato finemente (tenere da parte due punte per guarnizione)

formaggio grana grattuggiato qb
olio qb

PROCEDIMENTO
Per iniziare la realizzazione di questo risotto lardo e rosmarino preparare il brodo vegetale. Bisogna avere una piccola accortezza per la salatura: il lardo è già molto salato di suo quindi il sale non aggiungetelo nel brodo ma in cottura del riso così potete aggiungerne, se serve, la giusta quantità
Nella padella per il riso soffriggere la cipolla tritata finemente e aggiungere il lardo che si scioglierà e il rosmarino tritato.

Aggiungere il riso e farlo tostare qualche minuto. Aggiungere il bicchiere di vino bianco fino a quando sarà assorbito completamente e continuare la cottura aggiungendo il brodo ogni volta che viene assorbito quello precedentemente aggiunto.

Mentre cuoce il riso è possibile preparare i cestini di grana. In un padellino antiaderente, io ne ho usato uno di pietra per essere certa che non sarebbe attaccato nulla, coprire il fondo con il formaggio grattuggiato, in maniera uniforme. Far sciogliere il formaggio e quando sarà ben sciolto staccare delicatamente con l’aiuto di una spatola. Utilizzare una ciotola capovolta o uno stampo adatto a dare la forma alla vostra ciotola di formaggio.
Fare raffreddare e procedere con tutti i cestini di cui si necessita

Poco prima della fine della cottura del risotto aggiungere la noce di burro e due cucchiai di grana grattuggiato per una mantecatura.
Ultimata la cottura del risotto lardo e rosmarino metterlo nei cestini, aggiungete una spolverata di formaggio e un rametto di rosmarino di decorazione

Precedente Spaghetti fritti - primo veloce Successivo Cheesecake al limone meringata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.