Crea sito

Carciofi impanati

Carciofi impanati

Carciofi impanati e cotti in forno ma i più golosi possono anche friggerli con tutti i consigli che vi spiego QUI sarete liberi di scegliere la cottura che più vi piace. Ormai come sapete, io amo i sapori semplici e le mie cotture sono quasi tutte al forno ma non perché non mi piaccia il fritto, anzi è il contrario, non riesco proprio a resistergli, per questo evito. Per questa ricetta ho usato i carciofi surgelati anche se in questo periodo si trovano dei carciofi romani che sono una bomba, ma con la quarantena preferisco fare spesa ogni 10 giorni e faccio incetta di surgelati e devo dire che mi trovo benissimo. Siete curiosi di sapere come preparo i Carciofi impanati ? Seguitemi che li prepariamo insieme.
Monica
Provate anche le crocchette di patate e carciofi e lo spezzatino di vitello con carciofi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gCuore di carciofo (surgelati oppure 6 carciofi freschi)
  • 2Uova
  • 5 cucchiaiPane grattugiato
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per realizzare i Carciofi impanati, se come nel mio caso sono surgelati, vi consiglio di farli scongelare bene in frigo, quindi estraeteli dal sacchetto, tamponateli con della carta assorbente e salate.

  2. Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola, salate leggermente e immergetevi i cuori carciofi, facendo in modo di far passare l’uovo su tutti i pezzi.

  3. Mettete il pane grattugiato in un piattino, se volete potete aggiungere del prezzemolo tritato e rotolate i cuori di carciofo.

  4. Disponete i carciofi sulla leccarda rivestita di carta da forno, irrorate con olio extra vergine di oliva e infornate a 200°, a forno ventilato preriscaldato, per circa 20/25 minuti e comunque fino a quando sono ben dorati.

  5. Infine, sfornate e servite i Carciofi impanati.

Se i carciofi, sono freschi, puliteli eliminando il gambo e le foglie esterne più dure fino ad arrivare al cuore, tagliateli in 4 pezzi e rimuovete con un coltellino la lanetta interna, metteteli a bagno con acqua e succo di limone per lavarli e mantenere il colore vivo, quindi scottateli 3 minuti in acqua bollente salata e procedete con la ricetta come per quelli surgelati.

Se volete, potete friggere i Carciofi impanati, portate a temperatura l’olio e immergete 5/6 pezzi per volta, scolate su carta assorbente quando sono ben dorati. Seguite QUI tutti i miei consigli per una frittura perfetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.