Lasagne ai carciofi e crema di patate

Le lasagne ai carciofi e crema di patate sono un primo piatto un po’ elaborato e molto nutriente, ideale da proporre in menu delle feste o in occasioni importanti, quali il Natale o il Capodanno. Proprio per l’abbondanza degli ingredienti e quindi per l’alto potere nutritivo, possono essere considerate anche un piatto unico. Le lasagne ai carciofi e crema di patate sono un’ottima alternativa alle tradizionali lasagne perché condite in bianco, con carciofi, crema di patate, mortadellabesciamella e grana padano.

Lasagne ai carciofi e crema di patate

Lasagne ai carciofi e crema di patate

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 500 g di pasta fresca per lasagne all’uovo
  • 10-12 carciofi
  • 1 limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 dado vegetale
  • acqua q.b.
  • 40 g di burro
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 150 g di grana padano
  • sale e pepe q.b.

per la besciamella:

  • 1 l di latte fresco intero
  • 100 g di burro
  • 4 cucchiai di farina
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.

per la crema di patate:

  • 600 g di patate
  • 200 g di mortadella
  • 60 g di grana padano
  • 30 g di burro
  • latte fresco intero q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per la preparazione delle lasagne ai carciofi e crema di patate ho utilizzato delle lasagne fresche già confezionate, ma se avete tempo a disposizione e se ne siete capaci, potete preparare la sfoglia per le lasagne voi stessi. Potete seguire il tutorial del sito GialloZafferano.

Veniamo ora alla ricetta. Cominciate col preparare la besciamellaricetta base da me già postata (cliccate qui per la sua preparazione). Mettete in una casseruola il burro e quando comincia a soffriggere versate piano piano la farina setacciata e mescolate sempre con un cucchiaio di legno (o se vi trovate meglio con una frusta). Fate soffriggere il burro e la farina e togliete la casseruola dal fuoco. Versate il latte piano piano, salate e rimettete il tutto sul fuoco (fiamma dolce ma non bassa). Mescolate sempre sino a quando la besciamella si sarà addensata e velerà il cucchiaio. Aggiungete ora una buona dose di noce moscata e lasciate intiepidire.

Poi pulite i carciofi, dopo aver preparato una ciotola con acqua fredda, in cui avrete spremuto il succo di un limone, per evitare che i carciofi si anneriscano. Eliminate la punta, tagliandone 2-3 cm e dopo sfogliate il carciofo, eliminando le foglie più esterne, più dure, andando avanti fino a quelle più tenere, di colore chiaro, con venature violacee. Dopo eliminate la parte finale del gambo e della parte che rimane, eliminate con un pelapatate o con un coltellino ben affilato, lo strato esterno e tagliate tutti i gambi a pezzetti.

Dividete il carciofo in quattro ed eliminate la peluria interna con un coltellino. Mi raccomando, man mano che pulite i carciofi, ricordatevi di immergerli nell’acqua acidulata per evitare che anneriscano.

Dopo, tritate il prezzemolo e l’aglio e metteteli a rosolare, in una padella, con l’olio evo e il burro. Aggiungete i carciofi tagliati a fettine e i gambi a pezzetti, fateli rosolare e insaporire un attimino e poi aggiungete un bicchiere d’acqua calda e un dado vegetale, che io preparo in casa, quindi senza conservanti e senza glutammato (cliccate qui per la mia ricetta), coprite con un coperchio e fate andare, a fiamma dolce per 40 minuti circa, fino a quando i carciofi risulteranno morbidi, aggiungendo altra acqua calda, se dovessero asciugarsi troppo. Regolate di sale e di pepe, ma mi raccomando al sale, il dado insaporisce molto. Al termine, aggiungete al sugo una buona dose di besciamella e lasciate intiepidire.

Ora, passate alla preparazione della crema di patate, quindi, lessate le patate, dopo averle sbucciate, lavate e tagliate a pezzettoni, in acqua fredda, salata, per 30 minuti, a fuoco medio. Una volta cotte (infilzatele con i rebbi di una forchetta per verificarne la cottura), scolatele, passatele con lo schiacciapatate e mettetele in una terrina.

Sminuzzate la mortadella, aiutandovi con delle forbici da cucina o tritatela in un mixer da cucina e aggiungetela alle patate.

Mettete tutto in una pentola, sul fuoco e aggiungeteci, il grana padano grattugiato, il sale fino, il pepe, il burro e il latte fresco intero, tanto quanto basta per formare una crema vellutata.

Ora passate alla composizione della lasagna, quindi, sul fondo di una pirofila da forno, versate una buona dose di besciamella e adagiatevi i fogli di lasagne all’uovo, creando il primo strato; naturalmente adattate i fogli di lasagne alla vostra pirofila. Io non ho fatto cuocere preventivamente i fogli di lasagne in acqua, perché mi trovo bene così. Dopo fate uno strato di crema di patate, aggiungete il sugo ai carciofi, la besciamella e una spolverizzata di grana padano grattugiato. Per il secondo ed il terzo strato, procedete come sopra, quindi adagiate i fogli di lasagne e sopra mettete uno strato di crema di patate, aggiungete il sugo ai carciofi, la besciamella e una spolverizzata di grana padano grattugiato. L’ultimo strato, va composto con il restante sugo ai carciofi, altra dose abbondante di besciamella e grana padano grattugiato.

Infornate le lasagne ai carciofi e crema di patate, in forno già caldo, a 200° per 45-50 minuti, fino a quando non si sarà formata sulla superficie una deliziosa crosticina dorata. Gli ultimi 2 minuti potete regolare il forno, a 250° alla funzione grill, per una perfetta gratinatura. Terminato il tempo di cottura, toglietele dal forno e lasciatele riposare per un quarto d’ora prima di servirle.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.