Crea sito

SALSA DI FUNGHI

SALSA DI FUNGHI – Ricetta di Piero Benigni – Saporita, economica e facile da fare, questa salsa è l’ideale per preparare tramezzini e crostini. Si può inoltre aggiungere a piatti di carne o uova, sia in cottura che come accompagnamento nel piatto.
Useremo gli champignon, ma nulla vieta che possiate farla anche con altre varietà come i pioppini, i porcini o con funghi misti. Come sarà meglio spiegato nella ricetta, la salsa permette diverse varianti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni24 crostini
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfunghi champignon
  • 125 gformaggio spalmabile
  • 1scalogno
  • mezzo dado vegetale o ai porcini
  • 50 mlvino bianco secco (1/4 di bicchiere)
  • 1 ciuffodi prezzemolo
  • q.b.olio evo, sale e pepe

Per la salsa di funghi vi serviranno

  • Fornello
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Contenitore
  • Frullatore a immersione

Preparazione

Ricetta di Piero Benigni

Mondate i funghi eliminando i residui terrosi. Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a rosolare con 2 cucchiai di olio evo. Tenete la fiamma bassa e sorvegliatelo spesso, rimestando, perché adora bruciarsi. Nel frattempo mondate e fate a fette i funghi, poi tritateli finemente.

Quando lo scalogno si sarà rosolato per 10 minuti, aggiungete in padella i funghi, coprite e fate cuocere per circa 8 minuti. Essi faranno abbastanza acqua, per cui dopo questo tempo li scoprirete e alzerete la fiamma per farli asciugare. Salateli, pepateli e aggiungete mezzo dado vegetale o ai funghi porcini.

Bagnateli con un goccetto di vino bianco secco e fate sfumare. In genere con 12 minuti totali di cottura sono pronti ed hanno l’aspetto beige della foto, ben asciutti e pronti per essere frullati. Fateli ora freddare bene.

Mettete nel contenitore i funghi, il formaggio, il prezzemolo tritato fine e 1 cucchiaio di olio evo. Frullate fino ad avere una crema omogenea, poi assaggiatela e se necessario mettete a punto di sale e pepe. Se fosse troppo densa aggiungete poco olio o brodo.

  1. Salsa di funghi

    Lo scalogno tritato finemente e gli champignon fatti a fettine

  2. Salsa di funghi

    Rosolatura dello scalogno

  3. Si aggiungono in padella i funghi tritati finemente

  4. I funghi a metà cottura

  5. Salsa di funghi

    I funghi pronti e gli altri ingredienti per preparare la salsa

  6. Si frulla nel barattolo in cui si conserverà la salsa

In questa salsa abbiamo usato un popolarissimo formaggio spalmabile, come mostra la foto, ma si può usare la robiola, la crescenza, il mascarpone, la ricotta e altri tipi simili. Si possono aggiungere un po’ di gorgonzola o taleggio, che arrotondano il gusto. Si possono infine mescolare tra loro i formaggi indicati sopra.

Si possono inoltre aggiungere 30 g circa di gherigli di noci tritati oppure qualche oliva nera o verde. Come si intuisce facilmente, a queste varianti corrispondono altrettante ricette diverse che possono essere preziose se vi troverete a preparare una festicciola o un rinfresco casalingo.

Potrete infine non frullare tutti i funghi, ma lasciarne fuori una parte che poi aggiungerete alla salsa una volta finita. Con la salsa potete preparare dei crostini oppure spalmarla sul pane dei tramezzini, che poi farcirete a vostro piacere: sono ottimi prosciutto cotto, uovo sodo, insalata, salame, peperoni o altro ancora.

La salsa si conserva 3 giorni in frigorifero in un barattolo o contenitore ben chiuso. Se ne sconsiglia il congelamento.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.