GNOCCHI DI CREMA

GNOCCHI DI CREMA – Ricetta di Piero Benigni – Semplici, buoni e delicati, si fanno con una crema “da forno” contenente una quantità di farina superiore al normale, che va cotta molto bene sul fornello dopo che si è assodata e poi altrettanto bene in forno. Sono una prelibatezza che piace sempre a tutti, grandi e piccini.

Gnocchi di crema
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 6 persone

  • 150 gzucchero
  • 150 gfarina
  • 3uova
  • 500 mllatte intero
  • 1 bustinavanillina
  • 1scorza di limone
  • 1 pizzicosale
  • q.b.burro (per la gratinatura)
  • q.b.cannella in polvere (aggiunta a piacere)

Per gli gnocchi di crema vi servono

  • Forno
  • Fornello
  • 2 Casseruole
  • Frusta a mano o elettrica
  • Carta forno
  • Coltello
  • Pirofila
  • Bilancia

Mettete al fuoco il latte con la buccia di un limone che avrete tagliato stando attenti a non prendere la parte bianca che darebbe l’amaro. In una casseruola ampia e adatta, in cui poi farete la crema, mettete le uova, lo zucchero, la farina, la vanillina e il pizzico di sale. Mischiate con la frusta a mano aggiungendo un po’ del latte che è sul fuoco, fino ad avere un impasto fine e senza grumi. Quando il latte sarà ben caldo, versatelo nella casseruola con un colino.

Accendete a fiamma medio-bassa e iniziate con la frusta a mano fino a che la crema non rassoda con grossi grumi. A questo punto iniziate con le fruste elettriche alla velocità minima per circa 4 minuti, sempre col fuoco acceso. La crema deve diventare molto soda, non accorciate questo tempo!

Mettete sul piano di lavoro un canovaccio, metteteci sopra la carta da forno e con la spatola stendeteci sopra la crema allo spessore di 6-8 mm. La crema ben cotta, pochi minuti dopo che l’avrete stesa, non appiccica più a toccarla sopra. Fatela freddare e riposare per diverse ore, meglio se tutta la notte: dovrà essere perfettamente maneggiabile con le mani, come vedete nel video.

Rifilate un bordo, poi col coltello tagliate delle strisce di circa 3 cm. Ritagliare le losanghe e mettetele su di un piatto da forno accostate tra di loro, leggermente sovrapposte come fossero tegole. Sciogliete una noce di burro in una ciotolina e spennellateci gli gnocchi crudi. In questo burro fuso potete mettere mezzo cucchiaino di cannella, che ci sta molto bene.

Mettete in forno statico a 180°C, con calore SOLO DI SOTTO, posizione sotta la metà in altezza ma non del tutto in basso, cioè nella la posizione delle crostate. È importante che la crema si cuocia bene in forno e non è solo questione di far annerire qualche punta delle losanghe. Solo cuocendo si alleggerisce e perde il leggero sapore di farina che altrimenti avrebbe, vista la quantità presente nell’impasto. Il calore solo di sotto fa cuocere bene gli gnocchi, che si asciugheranno restando morbidi nell’interno. Quando avranno preso colore e ci saranno zone un po’ più scure, è il momento di sfornare. Ci vorranno circa 50′.

Si servono caldi, tiepidi o freddi, spolverati di poco zucchero a velo o di cacao, a volte con un filo di caramello come decorazione. Si conservano 3 giorni in frigorifero, protetti con pellicola trasparente. Volendo, prima di servirli potete intiepidirli in forno o al microonde. Non consiglio di congelarli.
  1. La crema è ben soda e consistente

  2. Gnocchi di crema

    Si fanno le strisce e si tagliano i rombi

  3. Gnocchi di crema

    La posizione nel forno


Link degli gnocchi di crema + altri utili

GNOCCHI DI CREMA

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.