Riso venere con seppie e gamberi, aromatizzato allo zenzero e prezzemolo

Il riso nero è una tipologia di riso integrale che contiene più fibre, vitamine e sali minerali, rispetto al riso bianco. In questa ricetta voglio presentarvi un primo piatto fresco e dal profumo orientale: riso venere con seppie e gamberi, aromatizzato allo zenzero e prezzemolo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 griso Venere
  • 10gamberi
  • 10seppioline
  • 1spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • zenzero fresco
  • sale

Strumenti

  • Padella
  • Casseruola
  • Scolapasta
  • Coppapasta
  • Grattugia
Vuoi acquistare gli strumenti per fare questa ricetta? 

Eccoti una lista di prodotti utili (link sponsorizzati )

Lagostina Gioiosa Casseruola in Acciaio
Tescoma Colapasta in Acciaio oppure Colapasta classico, in plastica
Tognana Set 3 padelle 20-24-28 cm
Tescoma set di 4 Coppapasta
Tescoma grattugia 4 lati

Preparazione

Per prima cosa cuocere il riso venere in abbondante acqua salata.

Intanto preparare i gamberi e le seppioline.

Prendere i gamberi lavarli e privarli completamente del carapace e dell’intestino.

Prendere una padella, versare un filo d’olio e mettere a dorare uno spicchio di aglio intero.

Togliere quindi l’aglio, e saltare i gamberi in padella per 2 minuti.

Aggiungere poi anche le seppioline e cuocere per ulteriori 3 minuti.

Non potrarre troppo la cottura, altrimenti diventeranno duri.

Scolate il riso venere, ponetelo in una ciotola e aggiungete i gamberi, le seppioline, il prezzemolo tritato, una spolverizzata di pepe nero e lo zenzero fresco grattugiato finemente.

Conservate in frigo per almeno 30 minuti per poterlo servire freddo.

Per una presentazione ad effetto, utilizzate il coppapasta per modellare il riso e guarnite con il prezzemolo tritato e lo zenzero fresco grattugiato.

Varianti & Conservazione

Il riso può essere conservato in frigo per un massimo di due giorni.

Il riso venere si sposa bene con altri tipi di frutti di mare, come le cozze e le vongole.

Se ti piace particolarmente il riso, leggi le ricette dei risotti nella sezione PRIMI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.