Quadrotti CioccoCaffè

I quadrotti cioccocaffè sono nati per un errore di elaborazione di un altro dolce…. In pratica dovevo fare un rotolo al cacao, solo che nell’operazione di arrotolarlo una volta uscito dal forno, si è rotto da un lato. Per recuperare il disastro ho pensato bene di stravolgere completamente la ricetta, realizzando tanti quadratini farciti con della crema al caffè e ricoperti con del cioccolato al latte.
Il dolce era per un invito a pranzo, quindi, dovevo rimediare in qualche modo…. Chissà perché poi quando hai un pranzo o una cena importante si combinano sempre disastri tra i fornelli…!!!
Non mi sono persa d’animo e ho sperimentato tutto ciò che avevo in mente.
Il risultato?!? … Beh, devo ammettere che forse nell’errore è venuto fuori un dolce simpatico e soprattutto golosissimo…..vi chiederete com’è andato poi a pranzo?… Benissimo ho conquistato davvero tutti!!!
Vediamo come procedere e tutto ciò che occorre per realizzare i miei quadrotti cioccocaffè!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzionicirca 30
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta biscotto

  • 5uova
  • 90 gzucchero
  • 100 gfarina 00
  • 25 gcacao amaro in polvere
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • semi di mezza bacca di vaniglia

Per la crema al caffè

  • 125 mllatte
  • 1tuorlo
  • 25 gzucchero
  • 15 gfarina 00
  • 1 cucchiainocaffè solubile (per un sapore più deciso potete aggiungere anche 2 cucchiaini)
  • 100 mlpanna da montare

Per la bagna

  • q.b.latte

Per decorare

  • 300 gcioccolato al latte
  • q.b.cioccolato bianco

Strumenti utilizzati

Su Amazon potrete acquistare tutto l’occorrente cliccando sui seguenti link:
Teglia rettangolare
Carta forno
Sbattitore elettrico
Spatole
Pirottini monoporzione
Griglia per glassare
  • Teglia rettangolare 30×40 cm
  • carta da forno
  • Sbattitore
  • Spatola
  • Pirottino
  • Griglia per glassare dolci

Preparazione quadrotti cioccocaffè

Per realizzare i quadrotti cioccocaffè vi consiglio di preparare la crema in anticipo così avrà tutto il tempo per raffreddarsi.

Per la pasta biscotto

  1. Per la pasta biscotto, lavorate, all’interno di una ciotola, le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto gonfio e spumoso.

    Aggiungete poi le polveri setacciate: la farina, il cacao ed infine anche il lievito e mescolate bene.

    Versate il composto ottenuto, su una teglia rettangolare (30×40) ricoperta con della carta da forno, livellate con l’aiuto di una spatola e cuocete in forno preriscaldato a 175° per 15 minuti circa.

    Una volta cotto, sfornate, capovolgete la pasta biscotto su un canovaccio umido e fate raffreddare.

Per la crema al caffè

  1. Per la realizzazione della crema seguite tutte le indicazioni della mia crema diplomatica.

    Appena la crema sarà cotta, allontanatela dal fuoco ed aggiungete il caffè solubile. Mescolate fino a farlo sciogliere completamente, coprite con pellicola e fate raffreddare.

    Quando sarà fredda, aggiungete anche la panna montata.

Assemblaggio e decorazione

  1. Riprendete la pasta biscotto e tagliatela in due parti uguali.

    Bagnatene una metà con un po’ di latte, inserite anche la crema e coprite con l’altra metà.

    Ora fatelo riposare in frigo per almeno un 4-5 ore.

    Trascorso questo tempo, tirate il dolce dal frigo e con l’aiuto di un coltello, ricavate tanti quadratini (più o meno ne usciranno una trentina).

    Nel frattempo, tritate il cioccolato al latte e fatelo sciogliere a bagnomaria.

    Posizionate una griglia per dolci all’interno di un vassoio e poggiateci sopra i dolcetti. Ricopriteli con il cioccolato sciolto, fate cadere quello in eccesso e lasciate asciugare.

    Sciogliete anche il coccolato bianco e con l’aiuto di un cono di carta forno, decorate i quadrotti con tante striscioline.

  2. Ultimo passaggio, prendete dei pirottini e inseriteci all’interno i vostri dolcetti. In questo modo otterrete tante monoporzioni e ciascun commensale potrà prendere il proprio quadrotto senza sporcarsi le mani.

    Il dolce è pronto non vi resta che degustarlo in compagnia!

    Buona preparazione e degustazione!

    In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

Consigli utili

Variazioni

Potete farcire il vostro dolce anche con confetture, tipo: albicocche, fragole, arancia… Oppure altre creme come quella al pistacchio, alla nocciola, della semplice panna e chi più ne ha più ne metta…. Potete quindi personalizzarlo come meglio credete…

Se non amate il cioccolato al latte sostituitelo con quello fondente e per le decorazioni potete utilizzare anche granella di nocciole invece che del cioccolato bianco…

Conservazione

Si conserva in frigo per un paio di giorni……….anche se sono sicura che non dureranno molto!!!

/ 5
Grazie per aver votato!