Crea sito

Pane con farina integrale e segale

Oggi pane con farina integrale e segale
mi rifaccio viva dopo qualche tempo e mi rifaccio viva in in periodo che sicuramente non e’ semplice per nessuno . Siete tutti a casa ? State seguendo le indicazioni di rimanere a casa ed evitare situazioni di possibile contagio ?
Se lo state facendo BRAVI ,se invece non avete motivi validi di lavoro o esigenze particolari e siete in giro … sappiate che io non condivido … e vi invito a restare a casa .
E quindi questa ricetta NON E’ PER VOI

la farina che fa da base a questa ricetta e’ una farina di un mulino della mia zona , un mulino che si chiama mulino Cipolla . Questa che ho usato nello specifico è una integrale che il mulino chiama INTEGRALE SAPORITA che all’interno ha grano tenero integrale ,germe di grano e semola rimacinata di grano arso .

una farina piuttosto debole ma davvero molto saporita

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Ore
  • Tempo di cottura2 Giorni 2 Ore
  • Porzioni1 pane
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Io metto qui la dose con quella che è la farina nello specifico che ho usato ma potete modificare la ricetta usando al posto della mia integrale una integrale di diverso tipo o una tipo 2
  • 450 gFarina integrale
  • 150 gFarina di segale
  • 130 glicoli di segale (ma potete usare un licoli o una solida senza problemi )
  • 400 gacqua fredda
  • 2 cucchiainisale

Strumenti

Come per tutti i pani di cui parlo nel mio blog voi potete benissimo usare una planetaria , una spirale , un bimbi …o anche impastare a mano senza problemi .
vediamo come fare questo pane con farina integrale
  • Planetaria
  • Contenitore con bordi dritti
  • Bacchette bannetton o cestino per il pane

preparazione del lievito

  1. per prima cosa ovviamente dovete preparare il vostro lievito rinfrescando . Io in questo caso ho usato un licoli di segale ma potete usare un comune licoli. Dovete rinfrescare e lasciar raddoppiare in volume e ci vorranno circa 4 ore più o meno .

  2. ore 14:00

    a questo punto il vostro lievito dovrebbe essere raddoppiato . mettete in planetaria il licoli , le farine e 350 gr di acqua .
    Iniziate a lavorare per creare una maglia glutinica, per prima cosa NON spaventatevi perchè la consistenza che porta la segale vi farà sembrare il vostro impasto sempre appiccicoso e poco incordato … non fatevi prendere dallo sconforto .
    Una volta che si sarà creata un pò di maglia potete aggiungere a filo il resto dell’acqua con il sale sciolto all’interno .

    Non avrete mai un impasto super asciutto … non è un problema …sará una consistenza normale .

  3. Fate tre giri di pieghe a distanza di una mezz’ora una dall’altra poi mettete in un contenitore con i bordi dritti leggermente unto con un velo di olio .

    Mettete a 26 gradi e lasciate per circa due ore mezza . Se non avete possibilità di mettere a 26 lasciate in tutto (dal momento dell’impasto alla formatura ) 4 ore non di più .

    Poi formate il pane e mettete in un cestino di lievitazione . Poi rimettete a 26 gradi per altre due ore e mezza .(se non avete la temperatura vi serviranno tre ore e mezza più o meno )

  4. Dopo aver lasciato nel cestino per il tempo previsto passate circa un’ora in frigorifero o mezz’ora in congelatore

  5. mentre il pane riposa al freddo preriscaldate il forno a 250 con la teglia all’interno , poi ribaltate il pane , tagliate ed infornate .

  6. per le indicazioni sulla cottura potete leggere questo articolo sulla cottura nel forno di casa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.