Crea sito

Torta salata del riciclo

Questa torta salata del riciclo è un’ottima soluzione per quando avanza del pollo allo spiedo ed alcuni formaggi ci guardano ogni volta che apriamo il frigo… salverà gli avanzi ma anche la vostra cena!

Basterà dare un certo equilibrio all’insieme ed aggiungere qualche altro ingredienti, che sicuramente avremo in casa. Io ho aggiunto dei pisellini per dare un tocco di colore, delle olive taggiasche denocciolate per dare più sprint al piatto, dei porcini per profumarlo, dei cipollotti e dell’ emmental. Si potrebbe aggiungere anche del pomodoro ciliegino, dei peperoni… chi più ne ha, più ne metta! 🙂

E ricordate… in cucina non si butta niente!

torta salata del ricicloTORTA SALATA DEL RICICLO

INGREDIENTI:

  • 1 confezione di pasta brisè
  • 150 g circa avanzi pollo allo spiedo
  • 100 g pisellini fini surgelati
  • 100 g olive taggiasche denocciolate
  • 100 g porcini freschi o surgelati
  • 150 g emmental
  • 2 cipollotti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 uova
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

PREPARAZIONE DELLA TORTA SALATA DEL RICICLO:

Preriscaldare il forno a 200°. Rivestire una tortiera con la pasta brisè lasciando la carta forno sotto e tenere in frigo fino al momento di farcirla.

In una padella versare un cucchiaio d’olio e soffriggere l’aglio intero senza farlo bruciare, unire i porcini tagliati a cubetti e portare a cottura; negli ultimi minuti di cottura unire i pisellini per farli insaporire, salare e pepare.

Tagliare il pollo a pezzi più piccoli, grattugiare l’emmental, tritare i cipollotti e versare tutto dentro una ciotola capiente dove avrete già sbattuto le uova, mescolare ed unire anche i porcini coi piselli, regolare di sale e pepe e aggiungere le olive.

Versare tutti gli ingredienti dentro il guscio di pasta brisè ed infornare per 20/30 minuti o finchè la pasta si sarà dorata ed il contenuto avrà una leggera crosticina dorata.

Questo piatto può essere considerato come piatto unico.

Se vi piace la ricetta della torta salata del riciclo, per restare sempre aggiornati, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook, Twitter e Google+

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.