Crea sito

POLLO IN CARPIONE

Con l’arrivo della bella stagione aumenta la voglia di piatti freschi e saporiti, come il pollo in carpione, da assaporare in tutta tranquillità sul terrazzo o al pic-nic.

Il pollo in carpione è un modo particolare di servire il pollo freddo, che non sia la solita insalata, e conquisterà anche i più scettici.
Io ve lo propongo come secondo piatto ma, volendo, si può tagliare la carne a bastoncini e servirlo come antipasto.

Oltre che buonissimo il pollo in carpione è una preparazione molto pratica perché si prepara in anticipo e, al contempo, si conserva in frigorifero fino a tre giorni.

L’idea di questa pietanza mi è venuta un po’ per caso dato che avevo degli impegni di lavoro e si rendeva necessario cuocere in anticipo il pollo. Perciò, visto che i miei figli si aspettavano la solita cotoletta e che le frittura va mangiata calda, ho pensato che il carpione fosse la soluzione migliore.

Il carpione è un metodo di marinatura utilizzato fin dai tempi antichi per la conservazione di pesci dalle carni delicate, preventivamente fritti.

Ha origini piemontesi ma è conosciuto e utilizzato in tutta Italia con altri nomi: scapece in Campania, saor nel Veneto, simili alla cipollata o all’agliata siciliane.

A proposito, avete mai assaporato il TONNO CON CIPOLLATA?
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LE COTOLETTE DI POLLO

  • 600 gPetto di pollo (a fette)
  • 2Uova (medie)
  • 300 gPangrattato
  • 3 cucchiaiGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 1 pizzicoAglio in polvere
  • 1 cucchiaioTimo (sfogliato e fresco)
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

PER LA MARINATA

  • 150 mlVino bianco secco
  • 150 mlAceto di mele (oppure aceto di vino bianco o succo di limone)
  • 1Peperoncino fresco
  • 3Cipollotti freschi (o una cipolla)
  • 3Carote
  • 1Cannella in stecche (oppure 1 cucchiaino in polvere)
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Salvia (fresca)
  • q.b.Timo (sfogliato)

Strumenti

  • 1 Ciotola ampia
  • 1 Piatto ampio
  • 1 Padella ampia
  • 1 Tegame a bordi alti
  • 1 Piatto da portata
  • 1 Forchetta
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

PREPARIAMO LE COTOLETTE

  1. Innanzitutto, sgusciate le uova in una ciotola che possa contenere anche le fette di petto di pollo, salate, mettete anche l’aglio in polvere e sbattete leggermente. Dopodiché, immergete il pollo facendo in modo che si impregni completamente; tenete in frigo fino al momento dell’utilizzo.

  2. In un piatto largo disponete il pangrattato con il formaggio, il timo ed il sale; mescolate in modo uniforme ed utilizzatelo per impanare le fette di petto di pollo premendo con il palmo della mano per far aderire bene la miscela.

  3. A questo punto, in una padella larga mettete qualche cucchiaio d’olio fino a coprire il fondo e, non appena sarà caldo, procedete alla frittura fino a doratura.

COME FARE LA MARINATA DEL POLLO IN CARPIONE

  1. Nel frattempo che friggete il pollo, in un tegame dai bordi alti mettete l’olio e fate stufare solo la parte tenera dei cipollotti (tagliati a rondelle sottili) e le carote pelate e tagliate (a vostro piacere ma sottili).
    Salate ed aggiungete anche le erbe fresche e la cannella.

  2. Non appena le verdure si saranno ammorbidite unite il vino e l’aceto continuando la cottura a fuoco basso per almeno 10 minuti.

COME CONSERVARE IL POLLO IN CARPIONE

  1. Man mano che finite di friggere le cotolette di pollo disponetele in un piatto da portata (o in un contenitore con coperchio ermetico) e distribuite sopra ogni fetta le verdure con il liquido della marinata.

  2. Infine, coprite il pollo in carpione con pellicola da cucina o con coperchio, fate raffreddare il tutto e ponete in frigorifero fino al momento di servire.

  3. Così facendo il liquido della marinatura durante il riposo fungerà da conservante. Inoltre, insaporirà ulteriormente il pollo rendendolo ancora più tenero e succulento.

  4. Ti è piaciuta la ricetta? A casa mia è stata ampiamente apprezzata e promossa a pieni voti. Ho fatto il possibile per non deludere i miei figli e, alla fine, ho cucinato un’ottima cena!

VARIANTE

Anziché impanarlo, il pollo potete semplicemente infarinarlo e, se non vi piace l’aceto, sostituitelo con il succo di limone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “POLLO IN CARPIONE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.