Crea sito

Pasta ceci e pancetta, ricetta semplice e saporita

Pasta ceci e pancetta, una ricetta ricca, saporita e profumata che unisce allo stesso tempo un sapore deciso e delicato. I legumi sono davvero importanti per il nostro organismo. Non ci rinuncio mai, di ricette ce ne sono tante ed è davvero divertente sbizzarrirsi ma devo ammettere che anche le ricette più “classiche” come questa sono sempre deliziose!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gCeci
  • 300 gPasta
  • 1Scalogno
  • 200 gPancetta (circa)
  • 2 ramettiRosmarino
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe (Facoltativo)

Preparazione

  1. Iniziamo dalla cottura dei ceci. Una volta pronti, scoliamoli e teniamoli da parte. Più giù, nelle Note, troverete la spiegazione. Se utilizzate quelli in barattolo, scolateli semplicemente, in questo caso non ci servirà il loro liquido di conservazione.

  2. Tritiamo finemente lo scalogno e tagliamo la pancetta a cubetti. Versiamo un filo d’olio d’oliva nella pentola e lasciamo soffriggere lo scalogno. Aggiungiamo la pancetta  e il rosmarino. Cuociamo a fiamma alta.

  3. Quando la pancetta sarà bella croccante possiamo aggiungere anche i ceci. Mescoliamo e lasciamo insaporire per qualche minuto. Mescoliamo con delicatezza per evitare di rompere i ceci. Profumiamo con un pizzico di pepe.

  4. Quando il tutto sarà ben insaporito, possiamo aggiungere anche la pasta nella stessa pentola.

  5. Per la cottura della pasta possiamo utilizzare acqua bollente oppure, se ne avete a disposizione, del brodo vegetale. Versiamone un pò per volta fino a quando la pasta non sarà cotta. Spegniamo il fuoco e lasciamo riposare per qualche minuto coprendo la pentola con un coperchio.

  6. La nostra pasta ceci e pancetta è pronta e…voilà! Più semplice di così!

Note

La ricetta della pasta ceci e pancetta è davvero semplice…ma che gusto! Anche io utilizzo spesso i legumi in barattolo, soprattutto quando ho poco tempo. Ma se potete, prendete quelli secchi, sono molto più saporiti. Basterà lasciarli in ammollo la sera prima (sono sufficienti 8 ore in acqua a temperatura ambiente). La mattina scolateli e risciacquateli bene. Poneteli in una grossa pentola e ricopriteli di acqua. Aggiungete un pizzico di sale. Dal momento in cui inizia a bollire, lasciateli cuocere per un’oretta circa. Scolateli. Ecco! Pronti per essere utilizzati 😉

Come anticipato utilizzo spesso i legumi, provate questa ricetta: CLICCATE QUI.

Conoscete già la mia fanpage? Qui troverete il link per seguirmi anche sulla fanpage di Facebook, è sufficiente cliccare “mi piace” per essere sempre aggiornati sulle novità e per chiedermi qualunque info. Vi aspetto numerosi 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.