Crea sito

Salicornia – Asparago di mare

Salicornia Asparago di mare Ortaggi che passione by Sara

La Salicornia (o Asparago di mare) è una pianta annuale spontanea con fusti allungati, sottili e rivolti verso l’alto, ha un’altezza compresa tra i 10 e i 40 cm. Le foglie assai ridotte sono carnose e cilindriche. Alla base è fibrosa e legnosa, mentre all’apice dell’asparago di mare ci sono i germogli che sono più teneri, carnosi e gustosi.

La Salicornia ha un aspetto simile ad una pianta grassa e all’asparago selvatico. Essa forma bassi e intrigati cespugli che si estendono sulle rive e sugli isolotti creando un’ ambiente particolare: il salicornietto. Si trova nelle paludi salmastre, nelle barene delle lagune, negli acquitrini o lungo i canali del litorale.

Durante la piena attività vegetativa (in inverno e primavera) la pianta ha una colorazione verde brillante. Mentre in estate e in autunno ha una colorazione con tinte rossastre, bordeaux via via che si avvicina la fioritura che avviene in agosto. I fiori sono poco visibili, piccoli e gialli.

La parte della pianta che si mangia è rappresentata dai teneri getti o dalle nuove piantine intere. La raccolta si concentra soprattutto nei mesi che vanno da maggio a giugno. Ricca di iodio e vitamina C.

Si può trovare in pescheria, usata come alga posta a fianco del pesce.

STAGIONALITA’  il periodo migliore va da maggio a giugno, ma si trova fino a settembre

Altri nomi: Asparagus, Chicken Claws, Finocchio di mare, Fagiolo di mare, Glasswort, Marsh Samphire, Salicot, Saltwort, Sea Beans…

Salicornia – Asparagi di mare

La Salicornia ha un elevato contenuto salino ed è ricca di sali minerali. I suoi rami hanno un sapore spiccatamente salato.

CONSIGLI per l’utilizzo in cucina

Il suo sapore ricorda quello degli asparagi, degli spinaci ed è molto saporita – salata.

RICETTE

  • Spezzettare i rami della Salicornia ed usarla cruda nell’insalata in sostituzione del sale (se molto fresca, giovane e tenera).
  • Lessarla e mangiarla come degli asparagi, condita con poco olio e limone.
  • Per conservarla: scottarla e poi congelarla in freezer per circa 6 mesi.
  • Aggiungerla nelle frittate (da non salare)
  • Abbinarla a piatti di pesce
  • Abbinarla ai fagiolini verdi

 

Quando si cucina la Salicornia è necessario fare molta attenzione al sale (meglio non utilizzarne) l’apporto salino della pianta è notevole.

 

COME CONSERVARE

Si conserva in frigorifero per massimo 10 -12 giorni dalla raccolta.

Salicornia asparago di mare ASPARAGI di mare

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK o su INSTAGRAM o su TWITTER.

Non perdere le ricette di stagione sulla mia HOME.

Copyright ©ORTAGGI che passione by Sara Grissino

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.