Crea sito

Pasta frolla con fecola – biscotti friabili

pasta frolla con fecola di patate

La pasta frolla con fecola di patate (o altro amido) è la ricetta dolce preferita di casa mia, super apprezzata da tutti. In questa versione della nonna Benedetta, ho aggiunto della fecola di patate che rende i biscotti più friabili e la crostata più morbida, inoltre ho utilizzato un solo uovo intero, aggiungendo il quantitativo di acqua fredda necessaria per ottenere la giusta consistenza.

Dolce ADATTO per qualsiasi occasione.

pasta frolla con fecola ORTAGGI che passione by Sara Grissino
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzionidosi per 2 crostate d.24 oppure 3 teglie di biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
233,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 233,10 (Kcal)
  • Carboidrati 33,55 (g) di cui Zuccheri 11,96 (g)
  • Proteine 3,22 (g)
  • Grassi 10,39 (g) di cui saturi 6,59 (g)di cui insaturi 3,66 (g)
  • Fibre 0,52 (g)
  • Sodio 29,49 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Pasta frolla con fecola di patate

ALTRI ADDENSANTI in sostituzione della fecola di patate:
amido di mais (o maizena)
– amido di riso (o farina di riso)
– amido di frumento (o frumina)
  • 200 gburro (a temperatura ambiente)
  • 400 gfarina 00
  • 100 gfecola di patate
  • 175 gzucchero
  • 2 cucchiainilievito in polvere per dolci (circa 6 g)
  • 1 gsale
  • 1uovo (intero medio)
  • 50 gacqua (o quella che serve per ottenere un impasto malleabile)

Strumenti

  • Bilancia
  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti

Pasta frolla

  1. Togliere il burro dal frigorifero almeno mezz’ora prima.

    In una ciotola versare la farina, la fecola, lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale. Al centro aggiungere il burro morbido e a pezzetti. Con la punta delle dita amalgamare le polveri con il burro fino a rendere l’impasto sabbioso.

    Quindi incorporare l’uovo intero e poca acqua fredda, impastare e all’occorrenza aggiungere altra acqua fredda fino a raggiungere la consistenza giusta. L’impasto deve risultare elastico, uniforme e morbido.

    Trasportare la pasta frolla sulla spianatoia e formare una palla liscia ed omogenea. Rivestirla con la pellicola alimentare e farla riposare in frigorifero per almeno 1 ora (o 20 minuti in freezer) prima del suo utilizzo.

    Scopri la mia recensione sul frigorifero combinato Liebherr CP 4313.

COME CUOCERE

  1. crostata e biscotti con pasta frolla con fecola di patate

    CROSTATA

    Cuocere la crostata in forno statico già caldo a 180° per 35 – 40 minuti, appena cotta sfornare subito, raffreddandosi si solidificherà. In cottura se la torta si colorasse troppo in superficie, coprirla con della carta forno o d’alluminio. 

    Togliere la crostata dallo stampo solo quando si è raffreddata completamente.

    BISCOTTI

    La cottura dei biscotti va fatta in forno statico a 180° per circa 15 minuti (il tempo varia dal loro spessore e grandezza). Appena i bordi dei dolcetti iniziano a colorare leggermente, toglierli immediatamente dal forno e farli raffreddare fino a che si induriranno.

COME CONSERVARE la pasta frolla

Dopo aver utilizzato la quantità necessaria di pasta frolla per la vostra ricetta, conservare quella inutilizzata, avvolta nella pellicola alimentare:

– in frigorifero fino a 4 giorni

– in freezer per massimo 3 mesi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.