Sformatini di cavolfiore ricetta facile festiva

Gli sformatini di cavolfiore sono dei gustosi tortini vegetariani che si apprezzano come antipasto o come secondo. Facili da preparare, fanno una bellissima figura serviti in tavola, specie nei giorni di festa o in occasioni speciali: io, per esempio, li ho preparati per Natale e per il Cenone di Capodanno. Per realizzare questi sformatini di cavolfiore ho usato degli stampini di alluminio usa e getta, facilmente reperibili in commercio.
L’impasto è a base di cavolfiore e viene legato dall’uovo e insaporito dalla besciamella. La presentazione del piatto risulta particolarmente elegante poichè questi sformatini vengono accompagnati da carote, cimette di broccoli e di cavolfiore e un po’ di besciamella. Potete inoltre prepararli in anticipo e scaldarli prima di servirli.
Per degli sformatini di cavolfiore vegani cliccate qui!

Sformatini di cavolfiore ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioniper 3 sformatini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gcimette di cavolfiore
  • 100 gcimette di broccoli
  • 2carote (piccole)
  • 200 mllatte
  • 30 gfarina
  • 20 gburro (+ altro per gli stampini)
  • 1uovo
  • pangrattato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Preparazione

  1. Sbucciate le carote, spuntatele e tagliatele a bastoncini di 3-4 cm di lunghezza. Pulite anche cavolfiori e broccoli dai gambi.

  2. Fate bollire dell’acqua salata in una pentola e lessate separatamente le verdure: 5 minuti le carote, 5-6 minuti le cimette di cavolfiore, 3-4 minuti i broccoli.

  3. In una padella fate saltare ¾ dei cavolfiori con un cucchiaio di olio. Poi frullateli in un mixer, ottenendo una crema.

  4. Preparate la besciamella cuocendo dapprima la farina con il burro, poi unite il latte a temperatura ambiente e stemperate bene. Fate rapprendere la salsa mescolando continuamente e insaporite con sale, pepe e noce moscata. Mettete da parte un terzo della besciamella che vi servirà per la decorazione finale.

  5. Unite alla besciamella rimasta la crema di cavolfiori, mescolando con una frusta a mano. Incorporate anche l’uovo.

  6. Imburrate gli stampini e cospargeteli con il pangrattato. Distribuitevi il composto preparato e cuoceteli a bagnomaria in forno a 180° per 35-40 minuti.

  7. Una volta cotti, sfornate e sformate delicatamente gli stampini di cavolfiore. Impiattateli, versateci un po’ di besciamella e una macinata di pepe, infine decorate il piatto con le verdure lessate tenute da parte.

Note

Potete preparare gli sformatini in anticipo e conservarli in frigo per 2 giorni. Scaldateli poi in forno prima di servirli.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.